sabato 15 febbraio 2020
ANTROPOLAROID
TeatrOltre_2020 | Anche questo è teatro
  • Mondavio Teatro Apollo
    Mappa
  • 21:30
  • AMAT 071 2072439
  • Teatro
  • Di e con Tindaro Granata
    scene e costumi Margherita Baldoni, Guido Buganza
    rielaborazioni musicali Daniele D’angelo
    suoni e luci Matteo Crespi
    produzione Proxima Res

    Premio della giuria popolare della “Borsa Teatrale Anna Pancirolli”.
    Premio “ANCT” dell’Associazione Nazionale dei Critici nel 2011.
    Premio Fersen in qualità di “Attore Creativo” nel 2012.
    Premio “Mariangela Melato” – Prima Edizione – Attore Emergente.

    in collaborazione con Asini Bardasci

    Antropolaroid è la fotografia di una famiglia siciliana, una polaroid umana che si snoda attraverso la voce e il corpo di Tindaro Granata. Le storie tramandate inconsapevolmente dai nonni di Tindaro, diventano lo spunto originalissimo e poetico per un racconto popolare in cui la famiglia, insieme alla storia di un paese, sono i protagonisti.
    Personaggi e voci prendono vita esclusivamente con l’aiuto del corpo dell’interprete, solo ad abitare la scena vuota. L’attore-autore si distacca dal modello originario di tradizione orale del “Cunto” senza però prescinderne, dando vita ad una lingua sconosciuta, un dialetto siciliano ricco di detti familiari, voci antiche, memorie sonore della sua terra d’origine. Senza artifici scenografici, i personaggi di Tindaro si alternano, si sommano, si rispondono, legati a un comune cordone ombelicale. Creano la storia di una famiglia italiana, in cui il male si perpetua come un’eredità misteriosa tramandata da padre in figlio, un male che si presenta ad ogni nascita e ad ogni morte.

    Definire Antropolaroid non è semplice. Forse dovremmo chiamare in causa Charlie Chaplin, ma anche il teatro dei racconti e della terra sicula o semplicemente un lavoro sull’immaginazione, la musica, la memoria. Antropolaroid, spettacolo di cupa bellezza, struggente, attraversato da un’inquietudine dolorosa, dove a tratti si coglie ugualmente, amaramente, l’occasione di ridere, per la caratterizzazione dei personaggi, il loro susseguirsi sulla scena, per l’abilità stessa dell’attore nel trasformarsi: tante le metamorfosi.

    Biglietti euro 10

    INFO E BIGLIETTI
    Uffici Teatro 0721 387620 | www.teatridipesaro.it
    Biglietteria Teatro Apollo 333 8996348 | www.teatroapollo.it
    AMAT 071 2072439
    Vendita online su vivaticket.it