domenica 19 novembre 2017
NESSUN DORMA!
RECANATI | TEATRO PERSIANI | STAGIONE TEATRO RAGAZZI 2017-18
  • Recanati Teatro Persiani
    Mappa
  • 17:00
  • TEATRO PERSIANI 071 7579445 - AMAT 071 2072439
  • Teatro
  • NESSUN DORMA!

    LA FAVOLA DELLA PRINCIPESSA TURANDOT

    liberamente tratto da Turandot

    di Fabrizio Bartolucci e Sandro Fabiani

    con Sandro Fabiani e Massimo Pagnoni

    regia Fabrizio Bartolucci

    produzione Teatrolinguaggi

    lo spettacolo è stato realizzato grazie alla amichevole collaborazione di Roberta Biagiarelli [Babelia &C.], alla gentile disponibilità del Comune di Mondavio / Teatro Apollo e all'ospitalità della Corte Ospitale di Rubiera

    Nessun dorma! è uno spettacolo liberamente tratto da Turandot, il dramma lirico in tre atti musicato da Giacomo Puccini e ispirato all'omonima fiaba teatrale di Carlo Gozzi. La favola della principessa dal cuore di ghiaccio, in una Cina fantastica di mille e mille anni fa, è scenicamente evocata dal racconto di un singolare personaggio, uno di quelli che nell'opera non ha proprio voce (non parla e non canta) ma che si trova al centro dell'azione, tra l'incudine e il martello, o meglio, tra il ceppo e la scure: Pu Tin Pao, il boia. Un boia che taglia teste, come tutti i boia, ma che segretamente sogna storie d'amore a lieto fine. Un boia che avrebbe voluto tanto fare un altro mestiere e che soprattutto vorrebbe poter dormire una notte intera. Perché dove regna Turandot non si dorme mai. Ci sono sempre teste da tagliare e se non ce ne sono c'è sempre qualcuno che canta! I nostri lavori non nascono come semplici riduzioni delle opere ma come un vero e proprio attraversamento drammaturgico dove la musica al pari della storia è elemento scenico di scrittura. Una costruzione che riprende i temi dell'opera e l'immaginario che muove, per dar vita a un nuovo racconto teatrale dove le vicende vengono narrate ed evocate attraverso la particolare prospettiva di un personaggio, in questo caso "il boia". Un personaggio minore che gioca dentro e fuori la storia stessa e permette di raccontare in modo originale la favola di Turandot immaginata da Puccini. Il proposito è di trasmettere ai giovani spettatori il fascino di storie, melodie e personaggi del grande teatro d'opera in un'occasione teatrale che muove i linguaggi della scena con visionarietà e ironia unendo teatro d'attore, di figura e l'uso di immagini video.

    BIGLIETTI Posto unico numerato 6 euro | 0,50 euro [da 0 a 3 anni]