• CMS
    2011-2013: SCARICA IL REPORT!
  • CONSULTA
  • IL PIANO STRATEGICO 2016!
  • CONSULTA
    IL PROGRAMMA PLURIENNALE
    DI ATTIVITA'

I Progetti

Per vedere tutte le attività che il Consorzio ha in programma, consulta il Piano Strategico di Sviluppo attualmente vigente: si tratta del documento annualmente redatto dalla Direzione ed approvato dall'Assemblea Consortile, che stabilisce le linee di azione per l'annualità a cui fa riferimento.


Il Consorzio Marche Spettacolo promuove iniziative progettuali, editoriali, d’incontro e discussione dei principali temi afferenti il settore dello spettacolo dal vivo.

Tra i più importanti ricordiamo:


S.IN.C. - Spettacolo Innovazione Creatività

S.IN.C. è il progetto del Distretto Culturale Evoluto marchigiano coordinato dal Consorzio Marche Spettacolo. Stabilendo sinergie e interazioni tra il nucleo delle arti performative – rappresentato dai nostri Consorziati – e il settore delle imprese creative, culturali e turistiche marchigiane, il progetto mira a contribuire alla realizzazione di una prospettiva di sviluppo di territoriale culture driven, capace di sfruttare al meglio le caratteristiche del contesto marchigiano e di stimolare in maniera significativa il potenziale di crescita del sistema culturale e creativo regionale.

Il progetto si caratterizza per una sfera di azione innovativa, multidisciplinare e intersettoriale. Vieni a scoprirlo su: sinc.marchespettacolo.it !


LA RETE LIRICA DELLE MARCHE

Con la firma del Protocollo d’Intesa si è costituita, il 25/10/2014, la Rete Lirica delle Marche: un sistema regionale a sostegno dei Teatri di Lirica Ordinaria, composta in prima istanza dai teatri di Ascoli, Fano, Fermo e dalla FORM, supportata ed agevolata dal Teatro di Tradizione di Macerata e dal Rossini Opera Festival. La Rete rappresenta il primo caso italiano di sistema tra teatri che svolgono attività di lirica ordinaria ed è un virtuoso esempio di collaborazione tra questi ed i Teatri di Tradizione (Macerata), i Festival (Rossini Opera Festival) e l’ICO (FORM). Obiettivo è favorire la produzione lirica da parte dei teatri marchigiani e l’utilizzo delle masse artistiche/tecniche regionali. La Rete individua nella FORM (Istituzione Concertistica Orchestrale istituita dalla Regione e riconosciuta dallo Stato) la naturale orchestra di riferimento del circuito, pur tenendo presente che nelle Marche operano organici artistici qualificati e radicati in precisi contesti territoriali da coinvolgere nella Rete.

Logo_rete_lirica

"Lo spettacolo dal vivo nelle Marche. I soggetti, gli eventi, i numeri, la storia"

Frutto del progetto biennale di censimento dei soggetti ed eventi dello spettacolo dal vivo nato dall'esigenza di definire e conoscere, in maniera dettagliata e scientifica, l'attività di produzione e distribuzione di spettacolo del territorio marchigiano. Il progetto, promosso dall'Assessorato alla Cultura della Regione Marche, si è avvalso della collaborazione dei responsabili della piattaforma nazionale ORMA con il coordinamento del Consorzio Marche Spettacolo.

Per informazioni o per richiedere una copia del Censimento scrivere a: censimento@marchespettacolo.it


BuonLavoro

Progetto sperimentale di sostegno all'occupazione nello spettacolo dal vivo lanciato nel novembre 2012, reiterato nel 2013 e nel 2014, e destinato a valorizzare le risorse umane del comparto spettacolo della regione Marche a rischio di precarizzazione. Il progetto è rivolto esclusivamente ai soggetti Consorziati.


Refresh! Lo spettacolo dal vivo nelle Marche per le nuove generazioni

Bando pubblicato per la prima volta nel settembre 2011, reiterato nell'ottobre 2012 e nel 2013, per la concessione di contributi a sostegno di iniziative di carattere artistico-culturale che rivolgano una particolare attenzione verso i giovani talenti, le giovani professionalità dello spettacolo e la formazione del pubblico giovane. Il progetto "Refresh", con i suoi 22 progetti complessivamente finanziati, vuole essere un contributo concreto per l'implementazione di un progetto organico la cui finalità sia quella di “favorire un più ampio coinvolgimento delle nuove generazioni nella fruizione e nella partecipazione alle arti performative”, uno degli obiettivi statutari del Consorzio. L’azione, rivolta esclusivamente ai soci, oltre alla doverosa attenzione verso le nuove generazioni, rappresenta anche un forte incentivo alla collaborazione in rete tra i Consorziati: per entrambe le annualità il bando prevedeva, infatti, un partenariato minimo di tre soggetti.


Contenitori Culturali Aperti / Silver Art

L'iniziativa, promossa dalla Regione Marche (Decreto Giunta Regionale n. 1035 del 18/07/2011), prevede specifici interventi di fruizione del patrimonio culturale delle Marche - teatri, biblioteche e musei – tramite la presenza al loro interno di volontari over 60 opportunamente formati, coordinati ed affiancati, quale integrazione del personale adibito alla relativa funzione. Il progetto, in linea con il quadro per la promozione dell'invecchiamento attivo promosso dall'Unione Europea nell'ambito dell'iniziativa “Anno europeo – 2012”, mira ad innovare le modalità di fruizione dei contenitori culturali, quali “strumenti” attivi di crescita culturale. Gli aspetti operativi sono curati dal Consorzio Marche Spettacolo in collaborazione, in fase di prima applicazione, dell’Auser e dell’Università delle Tre Età – UNITRE, per il coordinamento dei volontari sul territorio. Il progetto è aperto anche alla collaborazione delle Associazioni di volontariato e/o di promozione sociale iscritte ai rispettivi registri regionali di riconosciuta esperienza nel settore culturale, che risultino interessate.

Per informazioni sul progetto ci si può rivolgere ai seguenti recapiti:

silverart@marchespettacolo.it
tel. 071 8065040
fax. 071 2298308


Banca Dati Operatori Spettacolo dal Vivo

La L.R.11/09 ha riformato principi e forme del sostegno regionale al sistema dello spettacolo nelle Marche. Tra le misure maggiormente innovative la legge prevede la realizzazione di una "Banca Dati regionale delle professioni dello spettacolo dal vivo", con lo scopo di censire, monitorare e creare una mappatura dei professionisti e degli operatori dello spettacolo dal vivo attivi nel territorio marchigiano, giungendo a dare visibilità a tutto un intero settore, che nel territorio regionale va assumendo una importanza crescente. Il progetto della Banca Dati si pone in linea con diverse iniziative avviate in altri contesti regionali; ed in questo senso l’iniziativa della Regione Marche anticipa in forma sperimentale un progetto che dovrebbe concretizzarsi per tutto il territorio nazionale. Al Consorzio Marche Spettacolo è stata trasferita la completa gestione del sistema Anagrafe degli Operatori dello Spettacolo, sia per gli aspetti gestionali sia per gli aspetti informatici di manutenzione del sistema, trasferendo al soggetto anche la titolarità dei dati del sistema, ai sensi del codice della privacy.

Per maggiori informazioni su come, quando e dove iscriversi: segreteria@marchespettacolo.it/