News dal Consorzio e dai Consorziati

  • “Ø SCENE”, IL LOOP DI OSIMO RIAPRE LE PORTE ALLA SCENA TEATRALE CONTEMPORANEA SI PARTE IL 29 FEBBRAIO CON AMMA, PROGETTO DI TRE GIOVANI ARTISTI MARCHIGIANI

    Thumbnail_fbcover_oscene
    Con Ø Scene il teatro torna al Loop di Osimo da sabato 29 febbraio fino ad aprile con tre spettacoli e un workshop che permetteranno di scoprire prospettive diverse e nomi innovativi del panorama nazionale che hanno accettato la sfida del club e di Collettivo ØNAR in collaborazione con AMAT e Malte e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Osimo.
  • PENSARE ALTRO FESTIVAL MERCOLEDÌ 26 FEBBRAIO A GROTTAMMARE CON ANDREA DI CONSOLI

    Thumbnail_andrea_di_consoli
  • IL VENERDI' DELLA DANZA al GOLDONI DI CORINALDO

    Thumbnail_0001
    Il 2020 inizia con una novità al Goldoni di Corinaldo
  • “SOUVENIR" IN PRIMA ASSOLUTA SABATO 22 FEBBRAIO AL TEATRO GENTILE DI FABRIANO

    Thumbnail_francesca_reggiani
    Il Teatro Gentile rinnova la sua vocazione di luogo dedicato alla creazione artistica ospitando la residenza di allestimento di Souvenir di Stephen Temperley, traduzione di Edoardo Erba, commedia in musica per due attori Francesca Reggiani e Massimo Olcese e un pianista Francesco Leineri prima del debutto in prima italiana previsto a Fabriano sabato 22 febbraio nell’ambito della stagione promossa dal Comune con l’AMAT e il sostegno della Regione Marche e del MiBACT.
  • Domenica 23 febbraio ad Arcevia in scena “Sonata per tubi” con Nando e Maila

    Thumbnail_nando_e_maila
    Domenica 23 febbraio alle ore 17 al Teatro Misa di Arcevia, Ferdinando D'Andria e Maila Sparapani, in arte Nando e Maila, sono insieme a Marilù D’Andria gli attori, musicisti e artisti di circo protagonisti di “Sonata per tubi”, un circo inedito ed insieme un concerto folle per strumenti inconsueti. Si tratta del terzo appuntamento della Stagione Teatrale 2020 di Arcevia, promossa dal Comune di Arcevia con la direzione artistica ed organizzativa di Atgtp Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata in collaborazione con Amat Associazione Marchigiana Attività Teatrali, e con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, e della Regione Marche-Servizio Beni e Attività Culturali; collabora il CMS Consorzio Marche Spettacolo.