Le Marche al Salone Internazionale del Libro di Torino

Torinosalonelibromarche2017-05-18-x0-2

Dopo due anni di assenza, le Marche tornano al Salone Internazionale del Libro di Torino con un'offerta culturale e turistica d'eccezione.

A partire da giovedì 18 maggio, la Regione Marche è stata presente nei primi stand all’ingresso del Salone, insieme a Lazio e Umbria - le altre due regioni drammaticamente colpite dal sisma - per raccontare, attraverso incontri e dibattiti che prendessero le mosse dalla carta stampata, l'offerta culturale e turistica del proprio territorio.

"Il Salone di Torino – ha sottolineato il Presidente dell’Assemblea Legislativa delle Marche, Antonio Mastrovincenzoè una manifestazione unica nel suo genere, in cui come Regione Marche investiamo molto e nella quale crediamo particolarmente.“

Nella giornata di sabato 20 maggio uno degli incontri più attesi: “ViviAmo le Marche tra cultura, arte e spettacolo”, introdotto dall'esibizione del fisarmonicista pesarese Raffaele Damen e presieduto dall'Assessore al Turismo e Beni e Attività Culturali Moreno Pieroni, con gli interventi del direttore di Consorzio Marche Spettacolo e AMAT Gilberto Santini e della Dirigente dei Beni e Attività Culturali Simona Teoldi.

''Più di duemila iniziative si svolgono durante l'anno nella nostra regione, segno di una vivacità che non si è mai interrotta. Anzi, che paradossalmente ha trovato rinnovato vigore dopo il sisma, con una mobilitazione di spiriti creativi e sinergie che dà significato concreto alla campagna promozionale ViviAmo le Marche'', ha sostenuto l'Assessore Pieroni.

Un nuovo vigore reso evidente dalla ricchissima offerta di spettacoli che ci attende per la stagione estiva, presentata da Gilberto Santini: "La nostra regione è ricchissima di proposte, tant'è che come Consorzio Marche Spettacolo abbiamo pensato di trovare un'espressione che racconti questa ricchezza, dicendo che nelle Marche ogni giorno è uno spettacolo. Questo è vero da sempre, ma è come se il sisma ci abbia dato un'energia nuova".

Ci attendono tanti appuntamenti dunque, a partire dalla lirica con il Macerata Opera Festival, il Rossini Opera Festival e il Festival Pergolesi Spontini, fino alla musica d'autore con Musicultura, passando per il teatro di ricerca con Inteatro, la danza con Civitanova Danza, e il jazz con Fano Jazz by the Sea, senza dimenticare il festival Adriatico Mediterraneo e le rassegne VillaInVita e TAU - Teatro Antichi Uniti.

Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti!

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA

GUARDA LA DIRETTA DI SABATO 20 MAGGIO

comments powered by Disqus