Stagione Concertistica 2017/2018 della Società Amici della Musica “Guido Michelli”.

Header_ammtrasp1

Una offerta culturale fra le più significative della città di Ancona, con straordinari interpreti e tanta bellissima musica: questa, in estrema sintesi, la Stagione Concertistica 2017/2018 della Società Amici della Musica “Guido Michelli”.

Ad inaugurare i 12 concerti della Stagione, ideata dal Direttore Artistico Guido Barbieri, una vera e propria star del pianoforte: il 4 ottobre, allo Sperimentale, Ivo Pogorelich si esibirà, tra l’altro, nell’interpretazione della Sonata op. 57 di Beethoven, la celeberrima Appassionata.

Accanto a Pogorelich, altri grandi nomi, tra cui il violoncellista Mario Brunello (29 ottobre, Auditorium della Mole), il pianista Andrea Lucchesini (1 marzo, Muse), un “virtuosissimo” del violino, Stefan Milenkovich, che eseguirà il magnifico concerto per violino di P. J. Cajkovskij con la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, partner di lunghissima data. Proprio grazie alla collaborazione con la FORM inoltre, si concluderà l’esplorazione del KM-Kontinent Mozart, con il terzo concerto del ciclo (10 novembre, Muse), in cui ritroveremo il direttore Alessandro Cadario e Francesco Antonioni compositore e narratore della “guida musicale all’ascolto” (prima esecuzione assoluta, commissione FORM e Amici della Musica) con accanto un giovane pianista in vertiginosa ascesa, Leonardo Colafelice (1995).

Danusha Waskiewicz e Andrea Rebaudengo, due raffinati ed eccellenti musicisti, ci propongono (26 novembre Sperimentale) le Songs for viola and piano, celebri lieder “cantati” dalla voce calda della viola.

Il direttore Fabio Maestri chiuderà il 2017 dirigendo, il 19 dicembre alle Muse, la FORM nel Concerto di Natale con Milenkovich (in programma, oltre a Cajkovskij, anche la straordinaria Settima Sinfonia di Beethoven) e aprirà il nuovo anno insieme con l’Ensemble In canto per il concerto del 7 gennaio allo Sperimentale: i Valzer di Johann Strauss, i più famosi e celebrati, trascritti per piccolo ensemble nientemeno che dalla Scuola di Vienna al completo – Schoenberg, Berg, Webern.

Il 4 febbraio 2018, sempre allo Sperimentale, una star del clarinetto, anzi dei “clarinetti”: Alessandro Carbonare con Tetraktis Percussioni, un concerto dal titolo “Invenzioni”, da Steve Reich a Giovanni Sollima, passando per Stravinsky e Bartok, Panfili.

Sempre a febbraio, il 22 allo Sperimentale, Domenico Nordio torna con il suo violino e I solisti de La Verdi per concludere un altro viaggio che ci ha accompagnato per tre anni, quello nella musica da camera di Johannes Brahms e i suoi magnifici Sestetti, cui segue il 1 marzo alle Muse Andrea Lucchesini e il pianoforte di Chopin e Schumann.

Il 4 aprile allo Sperimentale parte un altro progetto triennale – in collaborazione con la Rete Marcheconcerti – il Trattato delle Passioni. La poesia degli affetti nella musica italiana del Seicento, con l’Ensemble Recitarcantando, la voce di Pamela Lucciarini e le coreografie di Monica Minnucchi.

Il 15 aprile si chiude, allo Sperimentale, il viaggio nella storia del quartetto con la residenza del fantastico Quartetto Prometeo, quest’anno diventato quintetto, arricchito dalla presenza del violoncellista Enrico Bronzi, mentre un nuovo ensemble, la WunderKammer Orchestra fondata di recente da Paolo Marzocchi (pianista e compositore nel concerto), e diretta da Carlo Tenan, leggerà il grande repertorio sinfonico ripensato per un ensemble di tredici strumenti, iniziando dal Terzo concerto per pianoforte e orchestra di Beethoven, compositore molto presente in stagione con grandi capolavori espressi in generi diversi (la sonata, il concerto, la sinfonia), il 27 aprile allo Sperimentale.

Fino al 27 settembre, presso la biglietteria del Teatro delle Muse (071 52525 o biglietteria@teatrodellemuse.org) è ancora possibile sottoscrivere un abbonamento alla Stagione: i prezzi vanno da 30 a 220 euro, con particolari facilitazioni per i ragazzi fino a 19 anni.

Tanti sono i buoni motivi per sottoscrivere un abbonamento, primo fra tutti il prezzo contenuto (dividendo l’importo dell’abbonamento all’intera Stagione per il numero dei concerti ci si conto di come l’emozione del contatto diretto con grandissimi esecutori costi poco più che andare al cinema…), nonché la sicurezza di conservare il proprio posto a teatro per tutta la Stagione.

La prevendita dei biglietti per i singoli concerti inizierà invece, per tutti gli eventi in cartellone, il 28 settembre presso la biglietteria del Teatro delle Muse e dal 29 settembre anche presso gli sportelli UNICREDIT (diritti di prevendita non dovuti), online (www.geticket.it), punti vendita abilitati e call center.

SCARICA IL CALENDARIO DELLA STAGIONE 17/18

Società Amici della Musica “Guido Michelli”

Via degli Aranci, 2

Tel. – fax: 071/2070119

info@amicimusica.an.it - www.amicimusica.an.it

www.facebook.com/SocietaAmiciDellaMusicagMichelliAncona

twitter: @AdMAncona

comments powered by Disqus