Mercoledì 7 febbraio a Macerata il pianista russo ALEXEI VOLODIN ai Concerti di Appassionata

Alexei_volodin_-_credit__marco_borggreve_-_ridotta

Mercoledì 7 febbraio alle ore 21 al Teatro Lauro Rossi si esibisce il virtuoso russo del pianoforte, ALEXEI VOLODIN. Il programma del concerto ha il suo centro poetico in Schumann, ed è costituito da omaggi incrociati tra compositori che si stimavano vicendevolmente: oltre alla Kreisleriana di Schumann, dedicata a Chopin, saranno eseguite la Ballade n.2 di Chopin, a sua volta dedicata a Schumann, e due composizioni di Liszt che fanno riferimento in maniera differente al compositore tedesco: Widmung, infatti, è una breve pagina trascritta da un Lied di Schumann, mentre la Sonata in si minore gli è esplicitamente dedicata. Volodin, interprete d'eccezione, è acclamato per il suo tocco altamente sensibile e la brillantezza tecnica ed è ambitissimo dalle orchestre di più alto livello internazionale anche in virtù di un repertorio straordinariamente vario. Vanta un rapporto di solidissima collaborazione con la Mariinsky Orchestra, al fianco della quale appare sovente in tournée, come pure si è esibito con la Münchener Kammerorchester e la NFM Wroclaw Philharmonic Orchestra. L'hanno ospitato alcune delle sale più prestigiose, come la Konzerthaus Vienna, Concertgebouw di Amsterdam, Philharmonie di Parigi, International Piano Series di Londra, Wigmore Hall, Sala Grande del Conservatorio di Mosca, Alte Oper di Francoforte, Herkulesaal di Monaco, Tonhalle di Zurigo, Madrid, Auditorio Nacional, Palau de la Musica di Barcellona.

Il concerto è realizzato in collaborazione con l'Università degli studi di Macerata.

comments powered by Disqus