LA REGIONE MARCHE AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO

Salone_del_libro_marchejpg

Dal 10 al 14 maggio la Regione Marche parteciperà al Salone Internazionale del Libro di Torino. Titolo dell'edizione: "Un giorno, tutto questo”.

Le Marche confermano la propria presenza la trentunesima edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino, con uno stand dedicato a incontri con autori, presentazioni di libri ed eventi culturali. Lo stand che ospiterà i dibattiti e le esposizioni sarà quello di Giunta e Consiglio, nel quale sono in programma un totale di 62 eventi, con 37 case editrici presenti e la presentazione di 10 festival letterari.

"Per le Marche che ripartono, impegnate nella ricostruzione materiale ma anche immateriale e morale della comunità ferita dal sisma” – sottolineano il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mastrovincenzo e l’assessore regionale al Turismo e alla Cultura Moreno Pieroni“il tema del Salone è quanto mai attuale e sollecita una riflessione piena sulla nostra identità, sui nostri valori e su quale domani vogliamo costruire insieme".

La Regione Marche ha presentato un ricco programma di interventi, puntando a promuovere la conoscenza delle eccellenze culturali marchigiane come Raffaello, Rossini, Leopardi e Lotto. Di pari passo alla promozione dei personaggi illustri, proseguirà il progetto “Mostrare le Marche”, impegnato a valorizzare luoghi e patrimoni delle zone colpite dal sisma. Non mancheranno anche gli enti del ricco circuito lirico-sinfonico regionale, come il Rossini Opera Festival, il Macerata Opera Festival, il Festival Pergolesi Spontini e i numerosi appuntamenti della rete lirica, concertistica e musicale delle Marche.

Numerose le iniziative, tra cui l’evento “Scrittura e musica per le Marche” con ospiti Tiromancino e il critico musicale Michele Monina, un appuntamento dedicato alla musica con il festival “10Hertz”, protagonista nei luoghi colpiti dal sisma, un focus dedicato alla questione Siriana con la giornalista Laura Tangherlini e la sua opera prima “Matrimonio siriano”; e ancora presentazioni di un epistolario su Gioacchino Rossini, del festival letterario di Fano, di alcune pubblicazioni dell’Accademia Raffaello Sanzio, e due guide turistiche sulle Marche presentate dalla consigliera Elena Leonardi.

Per conoscere tutti i dettagli è possibile scaricare il programma o visitare il sito della Regione Marche.

comments powered by Disqus