L’ALTRA ITALIA: GLI APPUNTAMENTI DI MERCOLEDÌ 18 LUGLIO

1531138453191414

“L’Altra Italia. Quale Italia? Dal ‘68 al 2018. Come (non) siamo cambiati” promossa dal Comune di Ascoli Piceno e AMAT prosegue mercoledì 18 luglio.

Primo appuntamento della giornata è con L’Altra Italia Young alla Chiesa Sant’Andrea alle 17.00. Il primo dei laboratori artistici per i più piccoli si intitola “Quale pietra?”, realizzato in collaborazione con Cave Cavam. Dopo una breve visita alla chiesa romanica di Sant’Andrea, i piccoli architetti giocheranno con il travertino, la pietra che caratterizza l’architettura ascolana.L’appuntamento con L’Altra Ascoli, incontri e visite guidate a cura dei Musei Civici, sempre alla chiesa di Sant’Andrea è alle 18.30: tema è “Quale Romanico?” ed è a cura di Stefano Papetti Direttore dei Musei Civici e Andrea Viozzi.

Fra le molte chiese romaniche di Ascoli, quella di Sant’Andrea merita di essere visitata per le sue sculture e gli affreschi interni che rappresentano un interessante palinsesto della pittura marchigiana fra XIII e XIV secolo.

L’ “A tu per tu” serale, in Piazza Ventidio Basso alle 21.30 sarà fra il sindaco Guido Castelli e lo storico Mario Polia, quest’ultimo in sostituzione dell’annunciato Franco Cardini che non potrà essere ad Ascoli per una improvvisa indisposizione.

Mario Polia storico, etnografo e archeologo, è professore di antropologia alla Pontificia Università Gregoriana di Roma, direttore del Museo Demo-antropologico di Leonessa (RI) e Presidente del Centro Studi delle Tradizioni Picene ad Ascoli Piceno.

Guido Castelli sindaco di Ascoli dal 2009 e avvocato cassazionista, è stato consigliere comunale, consigliere provinciale e consigliere regionale. È membro del direttivo di Cittalia, il centro studi dell’Anci, e, dal 2013, presidente della Fondazione ANCI IFEL. Nel 2016 ha pubblicato No, caro Matteo (Edizioni dEste).

Giovedì 19 il programma propone il laboratorio de L’Altra Italia Young “Quale città?” (alle 17 al Polo Culturale Sant’Agostino), con L’Altra Ascoli all’Archivio Iconografico del Comune (alle 18.30), che propone “Quale Città? Trasformazioni urbane tra XIX e XX secolo” a cura di Stefania Marini e Stefano Papetti a cui fanno da corollario gli Itinerari sonori curati dall’Istituto Musicale Spontini con la performance degli allievi Michelle Marafini alla tromba e Leila Paolini al trombone.

In parallelo, alle 18.30 al Giardino del Palazzo dell’Arengo, è prevista la presentazione del libro di Riccardo Pilat L'armonia del potere. Verso una nuova agorà dell'umanesimo mentre l’appuntamento di prima serata con “A tu per tu” in piazza Ventidio Basso alle 21.30 è con i tre sindaci: di Ascoli Guido Castelli, di Pesaro Matteo Ricci e di Benevento Clemente Mastella, moderato dalla giornalista RAI modera Maria Antonietta Spadorcia.

In caso di maltempo l’appuntamento delle 21.30 si terrà al Teatro dei Filarmonici.

Informazioni tel. 0736/298770 e AMAT 071/2075880, sulla pagina Facebook de L’Altra Italia e ai siti comuneap.gov.it e amatmarche.net.

comments powered by Disqus