IL GRANDE ARTURO BRACHETTI INAUGURA DA LUNEDÌ 22 OTTOBRE LE STAGIONI DEI TEATRI DI FANO E FERMO

Brachetti_eataly-257

L’amatissimo Arturo Brachetti giunge nelle Marche con il suo SOLO, un vero e proprio assolo con al centro il trasformismo che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la farà da padrone con oltre 60 nuovi personaggi, portati in scena per la prima volta. L’artista, unico nel suo genere, inaugurerà da lunedì 22 a mercoledì 24 ottobre FANOTEATRO - stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata in collaborazione con AMAT e con il contributo del Comune di Fano - e venerdì 26 e sabato 27 ottobre la stagione del Teatro dell’Aquila di Fermo promossa da Comune di Fermo e AMAT. A Fano, con lo spettacolo mercoledì 24 ottobre alle ore 17 al Teatro della Fortuna, ritornano anche gli apprezzati e seguiti incontri con le compagnie.

Dopo il debutto internazionale a Parigi arriva in Italia Brachetti: SOLO, the Master of quick change sui palcoscenici come unico protagonista dopo il trionfo dei suoi precedenti one man show dai mille voli e Ciak!, applauditi da 2.000.000 di spettatori in tutto il mondo. Un ritorno alle origini per Brachetti che, in questo spettacolo, aprirà le porte della sua casa, fatta di ricordi e di fantasie; una casa senza luogo e senza tempo, in cui il sopra diventa il sotto e le scale scendono per salire. Dentro ciascuno di noi esiste una casa come questa, dove ogni aspetto diverso del nostro essere e gli oggetti della vita quotidiana prendono vita, conducendoci in mondi straordinari dove il solo limite è la fantasia. È una casa segreta, senza presente, passato e futuro, in cui conserviamo i sogni e i desideri… Brachetti schiuderà la porta di ogni camera, per scoprire la storia che è contenuta e che prenderà vita sul palcoscenico. Reale e surreale, verità e finzione, magia e realtà: tutto è possibile insieme ad grande maestro internazionale di qui in cui immergersi lasciando a casa la razionalità. Nel nuovo spettacolo, protagonista è il trasformismo, quell’arte che lo ha reso celebre in tutto il mondo e che qui la farà da padrone. Ma in SOLO Brachetti propone anche un viaggio nella sua storia artistica, attraverso le altre affascinanti discipline in cui eccelle: grandi classici come le ombre cinesi, il mimo e la chapeaugraphie e sorprendenti novità come la poetica sand painting e il magnetico raggio laser. Il mix tra scenografia tradizionale e videomapping, permette di enfatizzare i particolari e coinvolgere gli spettatori nello show. Dai personaggi dei telefilm celebri a Magritte e alle grandi icone della musica pop, passando per le favore e la lotta con i raggi laser in stile Matrix, Brachetti tiene il ritmo sul palco: 90 minuti di vero spettacolo pensato per tutti, a partire dalle famiglie. Lo spettacolo è un vero e proprio as-SOLO per uno degli artisti italiani più amati nel mondo, che torna in scena con entusiasmo per regalare al pubblico il suo lavoro più completo: SOLO.

SOLO è uno spettacolo di e con Arturo Brachetti, associated director David Ottone (Yllana Company), consulenza creativa e testi Stefano Genovese, l’ombra Kevin Michael Moore, musiche originali Fabio Valdemarin, costumi Zaira de Vincentiis, scenografia Rinaldo Rinaldi, light designer Valerio Tiberi, video artist e visual design Riccardo Antonino in collaborazione con gli studenti di Ingegneria del Cinema e dei Mezzi di Comunicazione – Politecnico di Torino, motion designer Stefano Polli, coreografie Jennifer Caodaglio, musical editing Marco ‘Cipo’ Calliari, produzione Arte Brachetti srl.

Informazioni: Fano botteghino del teatro tel. 0721 800750, Fermo biglietteria del teatro 0734 284295. Inizio spettacoli ore 21.

comments powered by Disqus