MATELICA, TEATRO PIERMARINI SABATO 27 OTTOBRE “IL CASO MATTEI. SCHEGGE DI VERITÀ” CON GIORGIO COLANGELI

Colangeli_giorgio__5_

Sabato 27 ottobre il Teatro Piermarini di Matelica ospita come primo appuntamento della stagione teatrale promossa dal Comune di Matelica Assessorato alla Cultura e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e MiBAC, Il caso Mattei. Schegge di verità con Giorgio Colangeli, adattamento e regia di Roberto Agostini, in collaborazione con Fondazione Enrico Mattei di Matelica nell’anniversario della morte dell’Ing. Enrico Mattei.

Nel 1962 la morte di Enrico Mattei, fondatore e presidente dell’Eni, non fu un “tragico incidente”, come si è voluto far credere per decenni, ma “un omicidio deliberato”: lo racconta questo spettacolo teatrale che è una libera trasposizione del libro omonimo scritto dal magistrato Vincenzo Calia - che ha condotto la terza inchiesta sulla morte di Mattei - e dalla giornalista Sabrina Pisu, da sempre impegnata su temi civili e casi di mancata giustizia. Una mise en espace che prova, attraverso un interprete d’eccezione, Giorgio Colangeli nel ruolo del magistrato Vincenzo Calia, a fare un po’ di luce su quelle “verità” che, come ha affermato Giorgio Bocca riferendosi alla morte dell’allora presidente dell’Eni, “danno ancora fastidio”. Giorgio Colangeli è affiancato dalle attrici Annalisa Picconi e Anna Testa che come due corifee, ora in veste di giornaliste, esperte della scientifica o semplici testimoni, accompagneranno il protagonista nella sua difficile indagine. Roberto Agostini, regista e autore dell’adattamento, guida il pubblico a una nuova lettura della realtà, puntando su uno stile che ricalca il noir, in perfetto equilibrio tra suspense e teatro civile. A completare lo spettacolo il tocco originale dello scenografo Francesco Ghisu.

Per informazioni: biglietteria Teatro Piermarini 0737 85088. Inizio spettacolo ore 21.15.

comments powered by Disqus