AL TEATRO PERSIANI DI RECANATI PIERO MASSIMO MACCHINI IN MARCHE-TING. DE-MOTIVATIONAL SHOW

Marche-ting

Sabato 19 gennaio al Teatro Persiani di Recanati - come appuntamento fuori abbonamento della stagione promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT – in scena la comicità di Piero Massimo Macchini con Marche-ting. De-motivational show.

Un’ora di spettacolo (de)formativo ispirato al modello del ted-talk, portato in tournée sui peggiori palcoscenici d’Italia. “Marche-ting – si legge nelle note allo spettacolo - è tutto quello che non c’è da sapere sul marketing, sulle marche e sulle marchette. Anno 2017. La popolazione mondiale è sopraffatta da un nuovo stereotipo virale: il digital guru. Spiantati di tutto il mondo si improvvisano formatori, visionari, novelli Steve Jobs. Un provincialotto qualunque come Piero Massimo Macchini non poteva essere da meno: la trasformazione nell’ennesimo formatore di cui nessuno sentiva il bisogno è rapidissima. Con la sua lucida semplicità porterà a galla le contraddizioni e gli eccessi del mondo della comunicazione attraverso un viaggio guidato dalle 4 P (i 4 capisaldi del marketing: prodotto, posizionamento, prezzo, promozione) in cui si prenderà gioco del fenomeno contemporaneo dei Guru Digitali e ci illuminerà con la sua personalissima visione del marketing 3.0”.

Autori dello spettacolo – prodotto da Lagrù - sono Piero Massimo Macchini, Paolo Figri, Marcello Mancini, Francesco Vernelli e Premiata Fonderia Creativa, la regia è di Priscilla Alessandrini L’occhio esterno è di Raffaele Niccià, Giulia Morici, Cristiano Virgili, Michele Gallucci, Gianluca Marinangeli, Cristiana Caucci, Andrea Niccià, Fabbrika Kreativa, la scenografia è di Lagrù Scenografie, i costumi di Piero Massimo Macchini, il disegno luci di RS project e il video di Video eMMe.

comments powered by Disqus