CON APPASSIONATA "LE AVVENTURE DI PINOCCHIO" DI LUCIA RONCHETTI NELLE MARCHE

B8292acafd72142128a3481ac4b0abff_xl

La storia del burattino più amato del mondo, nella nuova produzione musicata dalla compositrice romana di origini camerti, arriva nella nostra regione per un unico spettacolo serale, martedì 12 marzo alle 21 al Teatro Lauro Rossi di Macerata, con una pomeridiana e tre matineé riservate agli studenti lunedì 11 al Politeama di Tolentino, martedì 12 al TLR di Macerata, mercoledì 13 al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto e giovedì 14 marzo nell’aula magna dei Licei ‘Costanza Varano’ di Camerino.

Una speciale residenza per Lucia Ronchetti che allestisce una coinvolgente commedia strumentale per soprano en travesti e strumentisti solisti con regia, scene e costumi di Cecilia D’Amico. Sul palco, insieme a Juliette Allen c’è l’Ars Ludi Ensemble composta da Stefano Berluti al corno, Filippo Fattorini al violino, Michele Marco Rossi al violoncello, Massimo Ceccarilli al contrabbasso e Antonio Caggiano alle percussioni e direzione musicale.

Nella magia di un teatro volutamente povero, che libera la fantasia degli spettatori, nel Pinocchio di Ronchetti il confine tra interpreti e pubblico si fa mobile, impalpabile, e i ruoli tradizionali scoprono una nuova energia. Con l’abilità creativa che le viene riconosciuta a livello internazionale, la compositrice dà vita a una favola musicale in cui il burattino di legno e la Fata Turchina hanno la voce del soprano, il violino e il corno vanno a braccetto come la Volpe e il Gatto, Geppetto e il Grillo Parlante parlano col timbro intenso del violoncello, mentre Mangiafuoco e Lucignolo sono prorompenti come il contrabbasso.

E c’è spazio anche per ritmi ispirati a Pink Floyd e Edoardo Bennato e, ancora, Igor Stravinskij, Julius Fucik, Nino Rota in un’opera di teatro musicale capace di affascinare adulti e bambini.

comments powered by Disqus