Concorso Festival La luna crescente 2019

Tec

Dedicato ad artisti under 30. Agli artisti selezionati avranno diritto a vitto, alloggio e 300 euro di rimborso. Il pubblico deciderà lo spettacolo vincitore che verrà programmato l’anno successivo con cachet da concordare. Scade il 28 aprile 2019

Bando per la selezione di artisti e compagnie emergenti under 30* promosso da Teatro Invito in collaborazione con Consorzio Brianteo Villa Greppi

Art. 1 – Finalità del bando

Teatro Invito promuove un bando per la selezione di artisti e compagnie professioniste under 30* per la partecipazione all’edizione 2019 del Festival Nazionale L’ultima luna d’estate, nell’ambito della sezione Luna crescente. L’iniziativa nasce dalla volontà di promuovere il lavoro di ricerca dei giovani artisti, in particolare lombardi, dando loro un’occasione di visibilità e confronto, al fine di supportare le giovani compagnie emergenti nella circuitazione di nuove opere.

*nel caso di gruppi per under 30 si intende che la media dell’età dei componenti non deve superare i trent’anni alla data dell’iscrizione al bando.

Art. 2 – A chi si rivolge

Il bando si rivolge ad artisti singoli e gruppi under 30 che siano attivi da almeno 2 anni e possano comprovare suddetta attività artistica.

Art. 3 – Categorie di appartenenza

Il bando è rivolto agli artisti che si occupano di produzione teatrale.

Art. 4 – Tipologia di progetti ammissibili

Possono partecipare al bando spettacoli e performances teatrali, anche in forma di anteprima, purché al momento dell’iscrizione si possa produrre una documentazione video del lavoro (scene già definite, prove o improvvisazioni).

Art. 5 – Modalità di partecipazione

Ogni artista/gruppo partecipante dovrà inviare obbligatoriamente la documentazione video (tramite link) e compilare il form al link entro e non oltre domenica 28 aprile 2019.

È richiesto anche il seguente materiale:

Curriculum della compagnia comprensivo di eventuali date di presentazione del lavoro proposto a bando e autorizzazione al trattamento dei dati personali ai soli fini previsti dalla legge per le pratiche di iscrizione al concorso, firmato dal referente del progetto (max 1 cartella). Descrizione dettagliata del progetto proposto a bando (max 1000 caratteri spazi inclusi) Esigenze tecniche del progetto proposto tenendo conto del fatto che i luoghi di rappresentazione saranno all’aperto Eventuali materiali di approfondimento relativi allo studio del lavoro che si presenta a bando (testi, immagini, ecc.) – FACOLTATIVO Eventuale link video a uno spettacolo prodotto precedentemente – FACOLTATIVO Art. 6 – Criteri di selezione

La selezione dei progetti di produzione avverrà secondo la valutazione del materiale inviato. I progetti pervenuti saranno valutati da una Giuria composta da Luca Radaelli, direttore artistico del Festival, Elena Scolari, critico di PAC- Paneacquaculture e membro della giuria di Rete Critica, Massimo Mazza, direttore della Scuola di musica di Casatenovo e musicista, sulla base della qualità del progetto artistico presentato. La Giuria selezionerà con giudizio insindacabile, tra tutte le proposte pervenute, un massimo di 3 spettacoli che saranno messi in scena in una serata speciale nell’ambito del festival L’ultima luna d’estate 2019 (29 agosto – 8 settembre 2019) in un formato della durata di 20 minuti.

Art. 7 – Rimborsi e partecipazione al festival 2020 Alle compagnie scelte verrà corrisposto un rimborso spese di € 300,00 totali a compagnia, per la messa in scena. Gli spettacoli scelti saranno valutati dal pubblico attraverso schede distribuite all’ingresso. La Compagnia che otterrà il maggiore gradimento potrà presentare una propria produzione nell’edizione 2020 del festival L’ultima luna d’estate con cachet da stabilire.

Art. 8 – Condizioni contrattuali L’agibilità di tutti gli artisti coinvolti nella performance è obbligatoria per la partecipazione alla manifestazione, in caso di selezione. Agli artisti/compagnie saranno garantiti vitto e alloggio a carico dell’organizzazione per il giorno di rappresentazione dello spettacolo.

Art. 9 – Mentor Room

A discrezione della giuria, potranno essere scelte alcune compagnie tra le escluse (fino a un massimo di 5), che si siano contraddistinte per originalità e interesse, che potranno partecipare alla Mentor Room, organizzata in data da definirsi nel periodo tra il 29 agosto e l’8 settembre. La Mentor Room consisterà in un colloquio individuale tra le compagnie e la direzione artistica di Ultima luna, così da avere un confronto di crescita e ricevere dei consigli sul proprio progetto.

Art. 10 – Scadenze

Scadenza presentazione domande al bando: 28 aprile 2019 Comunicazione finalisti: 27 maggio 2019

Presentazione studi: tra il 30 agosto e l’8 settembre in data da stabilirsi.

per info: organizzazione@ultimaluna.org

comments powered by Disqus