Spettacoli di teatro ragazzi a Senigallia e a Chiaravalle per il Festival AMBARABA', gli appuntamenti dell’8, 9 e 10 luglio

Piegh_ambaraba_fronte

Artisti e compagnie rappresentativi delle più antiche tradizioni burattinesche italiane e delle nuove tendenze del teatro di figura sono al centro del 21^ Festival dei Burattini Marionette e Teatro di Figura Ambarabà, con spettacoli fino al 9 agosto nei Comuni di Agugliano, Chiaravalle, Corinaldo, Jesi, Montemarciano, Santa Maria Nuova, Senigallia, Serra San Quirico, Staffolo, Trecastelli. La direzione artistica e organizzazione è firmata dell'Atgtp Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata, con il sostegno dei Comuni, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Marche-Servizio beni e attività culturali, Amat Associazione Marchigiana Attività Teatrali, Assitej, Cms Consorzio Marche Spettacolo. Due gli spettacoli della settimana a Senigallia, presso il Cortile della Biblioteca Comunale, alle ore 21,30, ingresso posto unico 5 euro. Lunedì 8 e mercoledì 10 luglio, va in scena “Hansel e Gretel”, nuova produzione Atgtp -Teatro alla Panna con il testo, la regia e animazione di Luca Paci e Roberto Primavera. Lo spettacolo di teatro di figura con attori, burattini, muppets e maschere, parte da un classico per l’infanzia, la fiaba dal titolo famosissimo ma dai tanti risvolti misteriosi: leggendo l’intreccio di cattiverie e soluzioni magiche vengono alla mente tanti perché. Quanto può mettere paura uno spettacolo? Si può raccontare davvero l’abbandono? Se alla strega piacciono così tanto i bambini perché sta rintanata in un bosco e non fa la maestra come suggerisce Roald Dahl? La compagnia si è avvicinato alla storia con l’idea di coinvolgere direttamente il pubblico, con i bambini che tramite un comodo telecomando potranno votare per scegliere l’andamento dello spettacolo, e scegliere così se nel bosco ci sono farfalle e fiorellini o orribili bestie, se i genitori sono due crudeli assassini o due poveretti spinti dalla necessità, se far morire o no la strega che pur se lo merita! Martedì 9 luglio ore 21,30 nel Cortile della Biblioteca Comunale di Chiaravalle, va in scena “Arlecchino e la strega Rosega Ramarri”, avvincente spettacolo di burattini della celebre compagnia Paolo Papparotto specializzata nella tradizione veneta e nella Commedia dell’Arte. Nello spettacolo anche le streghe si innamorano, ma quando questo capita alla strega Rosega Ramarri, allora c’è da aspettarsi solo guai! Per ottenere l’attenzione del suo amato Pantalone mette in campo le sue arti magiche, con filtri e incantesimi, ma invece di Pantalone, ci va di mezzo il povero Arlecchino. L’amico Brighella deve intervenire per evitare il peggio e si ritrova ad affrontare maghi e diavoli. C’è persino un drago nascosto in cantina! Niente paura, naturalmente. Streghe, draghi e diavoli nei burattini non vincono mai, specialmente se ad aiutare i nostri eroi ci sono i bambini. Ingresso posto unico 5 euro. In caso di maltempo si terrà al Teatro Valle.

Info ATGTP Associazione Teatro Giovani Teatro Pirata Tel. 0731/56590 Cell. 334/1684688 info@atgtp.it www.atgtp.it  

comments powered by Disqus