Bando per il Concorso di scrittura drammaturgica “Antonio Conti”

84437941c6b4017076c89a9feb5e93f2_xl

CONCORSO DI SCRITTURA DRAMMATURGICA
“ANTONIO CONTI”

REGOLAMENTO

L’ASSOCIAZIONE AMICI DELLA PROSA costituita in Pesaro il 23.4.2005 ad iniziativa del Comune di Pesaro, della Provincia di Pesaro e Urbino, della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro e della Camera di Commercio di Pesaro e Urbino – è la naturale prosecuzione del Comitato Organizzatore del Festival Nazionale d’Arte Drammatica sorto nel 1947. L’Associazione, presso la quale è attivo da diversi anni un Circolo di Lettura sulla Drammaturgia Italiana Contemporanea, indice ed organizza il

2° CONCORSO DI SCRITTURA DRAMMATURGICA “ANTONIO CONTI”

secondo le norme previste dal presente “REGOLAMENTO”

ART. 1- L’ASSOCIAZIONE

L’Associazione – che ha sede in Pesaro, Via Zanucchi, 13 – è apolitica e non ha scopo di lucro.
Essa si propone di: a) promuovere e diffondere tra il pubblico, e specialmente tra i giovani, l’interesse per la prosa in genere, per le produzioni teatrali di prosa nazionale ed estera con particolare riferimento alle produzioni dei gruppi amatoriali; b) organizzare annualmente il “Festival Nazionale d’Arte Drammatica” riservato ai gruppi amatoriali; c) istituire una biblioteca specializzata per la raccolta di testi teatrali ed una videoteca di rappresentazioni teatrali con particolare riferimento a quelle rappresentate al Festival od aventi rilievo per l’attività promossa e svolta dal Festival stesso; d) promuovere incontri, tavole rotonde, conferenze, dibattiti, cicli di lezioni, gruppi di studio, ecc. su temi ed argomenti di specifico interesse per il teatro di prosa; e) sviluppare rapporti con enti ed organizzazioni locali, regionali, nazionali ed internazionali che abbiano per scopo la promozione e la diffusione del teatro di prosa amatoriale; f) promuovere attività teatrali nelle scuole, nei centri sociali per anziani, nei centri di aggregazione giovanile, presso le associazioni per l’assistenza a ragazzi portatori di handicap o per il recupero dei tossicodipendenti.
L’Associazione è costituita da Soci Patrocinatori, Sostenitori, Ordinari, Giovani e Amatoriali.

ART. 2 – IL CIRCOLO DI LETTURA
Il CIRCOLO DI LETTURA SULLA DRAMMATURGIA ITALIANA CONTEMPORANEA è un Circolo di lettori, soci dell’ASSOCIAZIONE AMICI DELLA PROSA, che si riuniscono con lo scopo di leggere testi drammaturgici di autori contemporanei e segnalare sul sito dell’ASSOCIAZIONE quelli meritevoli di attenzione, per creare un archivio di testi a cui chiunque può attingere per farne un allestimento.
Con il presente bando, viene indetto un concorso per promuovere la scrittura drammaturgica italiana, intitolato ad Antonio Conti, autore di opere teatrali, fondatore e primo Presidente del Festival Nazionale d’Arte Drammatica di Pesaro.

Art. 3 – PARTECIPANTI
Il concorso è aperto ad autori senza limiti di età e nazionalità. Ogni partecipante può presentare un solo testo teatrale, in lingua italiana, anche non inedito, a tema libero. Non saranno accettati lavori in poesia.

Art. 4 – QUOTA DI PARTECIPAZIONE
L’iscrizione al concorso è di euro 30,00, comprensiva della quota associativa ordinaria annuale all’Associazione Amici della Prosa di Pesaro, da versarsi, con causale CONCORSO DI SCRITTURA DRAMMATURGICA “ANTONIO CONTI” e avendo cura di indicare nome e cognome dell’autore partecipante, sul c/c bancario n° 2396 intestato all’ Associazione Amici della Prosa – Via Zanucchi, 13 61121 Pesaro; conto intrattenuto presso UBI Banca Sede di Pesaro IBAN: IT72D0311113310000000002396

Art. 5 – ELABORATI E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Gli elaborati dovranno essere inviati in formato PDF all’indirizzo di posta elettronica amici.prosa@libero.it con oggetto: CONCORSO DI SCRITTURA DRAMMATURGICA “ANTONIO CONTI”. L’autore dovrà indicare, a pena di esclusione dal concorso, nome e cognome, titolo dell’opera, indirizzo, recapito telefonico e di posta elettronica; dovrà inoltre allegare una nota biografica (massimo 2.000 caratteri) e una liberatoria con cui si consente la pubblicazione del testo sul sito dell’ ASSOCIAZIONE AMICI DELLA PROSA

Art. 6 – SCADENZA E PREMIAZIONE
Il testo teatrale dovrà essere inviato all’indirizzo amici.prosa@libero.it entro le ore 24.00 del 15 dicembre 2019. L’annuncio dei vincitori avverrà nel mese di giugno 2020 (data da stabilire).

Art. 7 – VALUTAZIONE
I lavori pervenuti saranno sottoposti al giudizio di una giuria formata da soci del Circolo di Lettura sulla Drammaturgia Italiana contemporanea di Pesaro, da un critico teatrale professionista e un rappresentante del Centro Universitario Teatrale “Cesare Questa” dell’Ateneo di Urbino. Verrà presa in considerazione la qualità drammaturgica del testo, nei contenuti e nella forma espositiva. Il giudizio della giuria sarà inappellabile e insindacabile. I vincitori saranno informati tramite e-mail all’indirizzo da loro indicato.

Art. 8 – PREMI
Verranno assegnati i seguenti premi in denaro: al vincitore euro 1.000, al secondo classificato euro 500 e al terzo classificato euro 300. I premi dovranno essere ritirati dall’autore o da un suo delegato in occasione della giornata di premiazione, pena la revoca del premio.
L’Associazione Amici della Prosa, in collaborazione con il Centro Teatrale Universitario Cesare Questa dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo ( centroteatrale.uniurb.it), individuerà il Centro Teatrale Universitario (CUT) di un Ateneo italiano al quale affidare la messinscena o la lettura interpretativa dell’opera vincitrice, che verrà proposta al pubblico nella primavera del 2021. La selezione del CUT sarà curata, nei tempi e nelle modalità, dal CTU di Urbino.

Art. 9 – OSPITALITA’ E RIMBORSI
Agli autori premiati verrà offerta ospitalità in un albergo appositamente convenzionato. Per eventuali accompagnatori o permanenze prolungate, l’Associazione si adopererà con la struttura alberghiera affinché vengano applicate condizioni di favore.

Art. 10 – DIRITTI D’AUTORE
I diritti delle opere rimarranno di proprietà dei singoli autori.

Art. 11 – PUBBLICITA’
Il concorso e il suo esito saranno opportunamente pubblicizzati attraverso organi di stampa e altri media.

Art. 12 – VINCOLI
La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del presente regolamento, senza alcuna condizione o riserva. La mancanza di una sola delle condizioni che regolano la validità dell’iscrizione, determinerà l’esclusione dal concorso.

Art. 13 – CONTROVERSIE
Per eventuali controversie viene indicato ed accettato dalle parti, quale Foro competente, quello di Pesaro.

Per maggiori info, si rimanda al sito di Teatro e Critica

comments powered by Disqus