MATELICA, SABATO 30 NOVEMBRE AL VIA LA STAGIONE DEL TEATRO PIERMARINI CON CORRADO TEDESCHI E MARTINA COLOMBARI IN “MONTAGNE RUSSE”

Montagne_russe___corrado_tedeschi_martina_colombari

Sabato 30 novembre si apre il sipario sulla nuova stagione del Teatro Piermarini di Matelica promossa dal Comune di Matelica Assessorato alla Cultura e dall’AMAT con il contributo di Regione Marche e MiBACT e il sostegno di Mediolanum Private Banking.

L’inaugurazione è affidata a Montagne russe, commedia esilarante e capace di far riflettere il pubblico, opera dello sceneggiatore, drammaturgo e regista francese Eric Assous con protagonisti in scena l’istrionico Corrado Tedeschi e l’affascinante attrice Martina Colombari diretti dalla regia di Marco Rampoldi.

Montagne russe, il cui debutto è stato segnato dall’interpretazione di Alain Delon e Astrid Veillon, è una commedia divertentissima che esprime una pungente riflessione sul tema dei legami familiari e sul valore del rapporto nei confronti del prossimo. Un uomo di cinquant’anni e una giovane e attraente donna sono i protagonisti. Si incontrano in un bar nel tardo pomeriggio e lui, approfittando della assenza della moglie partita per una vacanza, la invita nel suo appartamento. L’uomo inizia a sedurla ma succede qualcosa che frena le avances. Da qui prende il via una serie di esilaranti e piccanti colpi di scena fino ad arrivare a un inaspettato e toccante finale. Una storia divertente e riflessiva che diventa sempre più misteriosa e imprevedibile. Nel copione domina un intreccio di strategie raffinate e crudeli e, allo stesso tempo, rappresenta un grande vuoto da colmare. Un faccia a faccia da vivere direttamente, come spettatori che guardano nella finestra del dirimpettaio. Un testo che fa riflettere il pubblico in modo diretto come se ognuno potesse vivere o aver vissuto le stesse emozioni. Uno spettacolo che fa rimanere incollati alla sedia. Un botta e risposta a carte scoperte. Ma saranno veramente scoperte?

Lo spettacolo è prodotto da Skyline productions e La Contrada Teatro Stabile di Trieste. Le scene sono di Andrea Bianchi, i costumi di Giulia Rodofili, le luci di Manuel Luigi Frenda e le musiche di Luca Vitariello.

Per informazioni: biglietteria del teatro 0737 85088. Inizio spettacolo ore 21.15.

comments powered by Disqus