REFRESH - Community - Olivetti e le sfide del contemporaneo

Community_jpeg_002

REFRESH! - Lo spettacolo delle Marche per le nuove generazioni” ROVINE CIRCOLARI - LA CASA DI ASTERIONE - ADRIATICO MEDITERRANEO

“Community” - Olivetti e le sfide del contemporaneo

VIDEO - CALL ON LINE 30 GIUGNO h 15.00 per tutte le studentesse e gli studenti degli ATENEI MARCHIGIANI interessati

Per partecipare alla video call del 30 giugno inviare una mail a: r.circolari@gmail.com

IL PROGETTO “Community” è un originale progetto di Rovine Circolari in collaborazione con La Casa di Asterione e Adriatico mediterraneo - selezionato per il bando REFRESH voluto dal Consorzio Marche Spettacolo. Il progetto coinvolge giovani studnetesse e studenti universitari nella prima fase di una nuova produzione teatrale dedicata ad Adriano Olivetti, al suo pensiero innovativo, al suo progetto economico e sociale, alla tensione etica che animava il suo spirito imprenditoriale.

REALIZZAZIONE Il progetto è articolato in 8 incontri formativi in forma di laboratorio per un gruppo di studenti e studentesse degli Atenei marchigiani di varie discipline di studio, i quali da un lato avvicineranno l’attitudine creativa attraverso i linguaggi dell’arte performativa, dall’altro approfondiranno i contenuti del pensiero di Olivetti dal punto di vista delle loro singole competenze, usandoli come materiali di un training creativo e di un personale approccio alla vicenda Olivetti, con particolare attenzione a creare ponti con le proprie discipline di riferimento.

I giovani student* parteciperanno alla nascita di una produzione teatrale, diventando co-autori di una drammaturgia in sviluppo. Avranno l’opportunità di entrare nella bottega artigianale del teatro, di avvicinare i linguaggi dell’arte come un’ulteriore modalità di conoscenza e di portare all’interno delle proprie discipline uno stimolo creativo e un diverso approccio di ricerca anche in prospettiva di nuovi modelli di società per il futuro.

Gli incontri-laboratroio saranno in parte on-line in parte in presenza La fruizione degli incontri da parte delle studentesse e degli studenti è gratuita. Il gruppo che si formerà sarà composto di massimo 15-20 partecipanti

Il 30 giugno 2020 alle ore 15.00 le studentesse e gli studenti interessati sono invitati a partecipare alla VIDEO CALL introduttiva dove potranno avere ulteriori informazioni sul progetto.

Come nasce il progetto?

-Dall’interesse e dalla passione per una figura straordinaria come Olivetti e per la sua visione di una società, dove gli aspetti economici e quelli tecnologico-scientifici, il lavoro e la produzione, il paesaggio e l’urbanistica, l’attenzione al territorio e le sfide globali, la cultura e la solidarietà, l’arte e la tradizione, sono elementi fondamentali di una visione sostenibile, vitale ed etica della comunità umana.

-Dal desiderio di condividere questa passione con i giovani studenti, non solo quelli legati all’arte o al teatro ma agli studenti delle più svariate discipline, per creare un intreccio fruttuoso di punti di vista che, a partire dalle idee lungimiranti e dalla storia di Adriano Olivetti, discuta sul nostro presente immaginando soluzioni per le problematiche scottanti dell’oggi.

-Dalla convinzione che la competenza artistica possa essere messa al servizio della formazione dei giovani studenti di varie discipline, come educazione alla creatività, all’ascolto e al lavoro insieme: obiettivi del resto sostenuti dalle attuali politiche europee e internazionali che valorizzano il team building e l’art & business come fondamentali alle sfide del contemporaneo.

-Dal concreto desiderio di creare un gruppo di lavoro che collabori alla drammaturgia scenica e testuale della nuova produzione teatrale di Rovine Circolari, dedicata a Olivetti, con l’intento è di riavvicinare i più giovani alla pratica dell’arte performativa, come strumento di conoscenza, di creazione di cittadinanza e di sviluppo sociale.

Il progetto si concentra dunque sulla creazione di una comunità d’interesse di giovani studenti degli Atenei marchigiani che, partendo dalle conoscenze e competenze diverse, approfondirà il pensiero e l’approccio socio-economico di Olivetti, utilizzando gli strumenti drammaturgici e performativi del teatro

In particolare, seguendo un approccio interdisciplinare tipico della concezione olivettiana dello sviluppo delle risorse umane, il nostro percorso propone una serie di incontri-laboratorio sia on line che in presenza (nella modalità in cui le condizioni del post-emergenza permetteranno), dove gli studenti dei vari percorsi di studio (economia, sociologia, matematica, scienze e tecnologia, architettura e materie umanistiche) potranno avvicinare la figura di Olivetti a partire dai loro specifici punti di vista e interagire con i linguaggi creativi del teatro elaborando materiali drammaturgici.

Tutto ciò in una prospettiva che crede in una sinergia tra attività creative e produttive e a uno sviluppo sostenibile dove tecnologia e lavoro non siano in competizione con lo sviluppo della persona e il benessere della comunità a tutti i livelli.

Il progetto nasce nell’ambito di Refresh, il bando del Consorzio Marche Spettacolo dedicato alle nuove generazioni ed è curato dall’Associazione Rovine Circolari di Osimo-Castelfidardo; si avvale della consulenza scientifica del Dott. Marco Nocchi ed è realizzato in Partnership con La casa di Asterione di Ascoli Piceno e Adriatico Mediterraneo-Ancona.

La responsabile del progetto per Rovine Circolari è Isabella Carloni (www.isabellacarloni.it)

I PARTNER

Il progetto è ideato dall'Associazione ROVINE CIRCOLARI http://www.isabellacarloni.it/index.php/about-isabella/rovine-circolari/ e si avvale della collaborazione di due partner del Consorzio Marche Spettacolo: LA CASA DI ASTERIONE con sede ad Ascoli Piceno, che collabora per gli interventi di formazione e di rapporto con il territorio di Ascoli Piceno dove l'Associazione con il suo lavoro opera già per la creazione di legami inclusivi e relazioni fra le comunità del territorio - e ADRIATICO MEDITERRANEO con sede ad Ancona - che collabora per interventi artistico-formativi con gli studenti dei vari atenei, nell'ottica di scambio tra culture dei territori e tra ambiti culturali diversi, caratteristica dell'Associazione anconetana.

INFO : r.circolari@gmail.com

TIMING

maggio-agosto 2020 Raccolta iscrizioni

30 giugno 2020 ore 15 Video call introduttiva e esplicativa del progetto

settembre- dicembre 2020 Prima fase formativa con 4 incontri on line

gennaio-marzo 2021 Seconda fase formativa con 4 incontri in presenza

Per partecipare alla video call del 30 giugno inviare una mail a: r.circolari@gmail.com

comments powered by Disqus