I TRE VINCITORI DELLA SECONDA FASE DEL CONCORSO DI SCRITTURA TEATRALE PROVE GENERALI DI SOLITUDINE

Solitudine-illustrazione-di-federico-bassi-400x400

Primo classificato: IL COMPLOTTO DEI TRAMEZZINI AL SALMONE di Emanuele Tumolo
Secondo classificato: E AFFANCULO PURE MICROSOFT di Maurizio Capuano
Terzo classificato: VOLEVO SOLO FARE COLAZIONE di Marco Evangelista

La parola chiave del nuovo concorso di questa settimana è SOLITUDINE (invio testi entro il 22 giugno)


un progetto ideato e promosso da Carrozzeria Orfeo
con il sostegno di Fondazione Cariplo, Marche Teatro, Teatro dell’Elfo, Teatro Bellini di Napoli, Teatro Nazionale di Genova in collaborazione con PAC Paneacquaculture.net

È Vinicio Marchioni, nel ruolo di Presidente di Giuria, a proclamare i tre vincitori della seconda fase del Concorso di scrittura teatrale “Prove generali di solitudine” ideato e promosso da Carrozzeria Orfeo, con il sostegno di Fondazione Cariplo, Marche Teatro, Teatro dell’Elfo, Teatro Bellini di Napoli, Teatro Nazionale di Genova e in collaborazione con PAC Paneacquaculture.net

La Giuria, composta da Gabriele Di Luca, Alessandro Federico, Massimiliano Setti, Raffaella Ilari, Beatrice Schiros, Luisa Supino, e presieduta in questa seconda fase da Vinicio Marchioni, ha proclamato sui social di Carrozzeria Orfeo i tre vincitori su 461 testi pervenuti da tutta Italia, da professionisti e non professionisti di tutte le età, chiamati a scrivere un testo a partire dalla parola chiave Complotto e ispirato alla forma della stand up comedy.

Primo classificato: “Il complotto dei tramezzini al salmone” di Emanuele Tumolo, nato a Cesena nel 1986, vive a Torino, attore, con la seguente motivazione: «per la struttura semplice e quadrata, per l’accostamento delle metafore quotidiane trattate con finezza intellettuale senza perdere l’affondo devastante della battuta, per aver utilizzato religione e cibo come motori della peggiore espressione umana»

Secondo classificato: “E affanculo pure Microsoft” di Maurizio Capuano, nato a Napoli nel 1981, vive ad Acerra, attore, autore, stand up comedian, con la seguente motivazione: «per essere riuscito a condensare argomenti e temi all’ordine del giorno, facendoli assurgere a implacabile specchio di una società superficiale, confusa e appiattita dalla super-informazione, non giudicando mai, ma ponendosi sempre dalla parte degli sconfitti»

Terzo classificato VOLEVO SOLO FARE COLAZIONE di Marco Evangelista, nato a Napoli nel 1986, vive a Milano, ingegnere «per la capacità di fotografare l’isolamento e la socialità con il cinismo graffiante tipico della stand up comedy e per la scrittura che riesce a chiamare in causa il lettore/spettatore in maniera coinvolgente senza perdere la provocazione e lo sberleffo, sempre mantenendo il livello e la qualità della comunicazione molto alta.»

Al vincitore è assegnato un Premio di 500 Euro, al secondo classificato di 300 Euro, al terzo di 200 Euro. Al termine, compatibilmente con i prossimi decreti ministeriali, sarà chiesto di sviluppare ulteriormente i propri testi in vista di una futura messa in scena. I testi vincitori di ciascuna fase saranno pubblicati sulla rivista online PAC Paneacquaculture.net.

Nuova parola chiave della terza fase del Concorso – composto da quattro diverse tappe autonome con cadenza bisettimanale, nato per contribuire attivamente all’emergenza che il mondo della cultura si trova oggi ad affrontare – è Solitudine: gli autori avranno una settimana di tempo – entro le 23,59 del 22 giugno – per inviare un monologo di massimo quattro pagine, ispirato alla forma della stand-up comedy, che durante la settimana successiva sarà valutato da una Giuria interna formata dagli attori e dai collaboratori di Carrozzeria Orfeo (Angela Ciaburri, Beatrice Schiros, Aleph Viola, Paolo Li Volsi, Alessandro Federico, Francesca Turrini, Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti, Raffaella Ilari, Natascia Sollecito Mascetti).

Dopo Luca Zingaretti e Vinicio Marchioni, la Giuria sarà presieduta da Paola Minaccioni (prossimo Presidente sarà invece Lino Guanciale) che il 27 giugno premierà i 3 monologhi vincitori sul Canale IGTV Instagram di Carrozzeria Orfeo.

Ogni parola chiave è accompagnata da uno stimolo drammaturgico (un breve brano, una poesia o una riflessione) selezionato dal drammaturgo della compagnia Gabriele Di Luca; da uno stimolo musicale originale composto da Massimiliano Setti e da uno stimolo grafico proposto dall’illustratore Federico Bassi, come ulteriori spunti iniziali ai quali “aggrapparsi” per indagare al meglio il tema/parola proposto.

Programma dettagliato e regolamento → https://www.carrozzeriaorfeo.it/prove-generali
Premiazione Seconda fase Concorso → https://www.carrozzeriaorfeo.it/complotto
Nuova parola → https://www.carrozzeriaorfeo.it/solitudine

[Illustrazione di Federico Bassi]

comments powered by Disqus