‍Inizia con il ClownFactor dal vivo e con il seminario online “Benessere e salute: Il ruolo del clown nei contesti di cura” la XVI edizione “Extra-ordinaria” del Clown&Clown Festival

_j7zpd1s

XVI edizione sul tema della “bellezza” > #piùbellidalvivo
Dall’1 al 4 ottobre 2020
- Eventi digitali online su www.clowneclown.org
- Eventi dal vivo in Piazza Aldo Moro, Monte San Giusto (MC), accessibili su prenotazione attraverso Ciaotickets

Sui social: #piùbellidalvivo #clowneclown


Inizia giovedì 1° ottobre 2020 la XVI edizione del Festival Internazionale di Clownerie e Clown-terapia, in programma sino al 4 ottobre a Monte San Giusto (MC), la Città del Sorriso.

Un’edizione extra-ordinaria e un format rivisitato nel rispetto delle normative vigenti, tra incontri virtuali ed eventi in presenza pensati per mantenere vivo lo spirito e le emozioni del Festival, per parlare e mostrare “bellezza” al numeroso pubblico di affezionati.

Un programma concentrato, che non tralascia però nessuno degli elementi distintivi della manifestazione: spettacoli circensi e di clownerie, appuntamenti dedicati alla dimensione sociale, senza dimenticarsi della formazione rivolta alle scuole e quella dedicata alla clownterapia con i corsi FNC.

Tutti gli eventi “in presenza” vengono organizzati applicando il protocollo anti-Covid19 per il cinema e lo spettacolo dal vivo previsto dal DPCM più recente.
Gli spettacoli si svolgono sul grande palco di Piazza Aldo Moro e sono accessibili solo su prenotazione attraverso il circuito Ciaotickets.
Nelle prime due serate è in programma il Clownfactor, originale contest del Festival che quest’anno vede sei artisti e/o compagnie sfidarsi davanti al pubblico con il loro miglior repertorio.
Gli appuntamenti sono in programma alle ore 21:30 con ingresso gratuito per bambini sino ai 10 anni di età e di € 2,00 per tutti gli altri, acquistabili su www.ciaotickets.com

Il ClownFactor è un evento nell’evento che di anno in anno acquista seguito e qualità maggiori, in un equilibrato mix tra artisti con esperienza ed artisti emergenti, con il fine di dare spazio e valore alla miglior creatività in circolazione in Italia nelle arti del circo e della clownerie.
Un contest sempre più conosciuto a livello nazionale e internazionale che ha fatto da apripista e portafortuna ad artisti che hanno raggiunto grandi traguardi.

Il 1° ottobre le compagnie in gara sono CruCru, The Clown Angels e Enfants Terribles.
Il 2 ottobre si sfideranno invece le compagnie DuoFlosh, Chapeau Clown e Padre, Hijo y Spirito Tonto.

In ognuna delle serate vengono assegnati due premi: il premio del pubblico e il “Pinocchietto dello Zecchino” offerto dall’azienda Zecchino d'Oro kids Shoes. Inoltre, i partecipanti al ClownFactor potranno contendersi anche l’accesso al prestigioso “Premio Takimiri. Una vita per il Circo”, dedicato alla memoria del grande clown Antonio Taddei in arte Takimiri, che si svolgerà sabato 3 ottobre dalle ore 15:00.

Gli artisti protagonisti degli show dei giorni seguenti sono i comici e cabarettisti Enzo Polidoro, Didi Mazzilli e Gianluca “Scintilla” Fubelli, la compagnia I Talento con il Carillon Vivente che ha spopolato in tv e sui social, la compagnia Disguido, il Circo Patuf e il mago Raffaello Corti.

Tra i numerosi eventi online, il 1° ottobre si comincia con il seminario “Benessere e salute: Il ruolo del clown nei contesti di cura” organizzato in collaborazione con l’Università di Macerata, la Federazione Nazionale Clowndottori e l’associazione Il Baule dei Sogni.
Per partecipare occorre prenotarsi e registrarsi sul sito clowneclown.org compilando l’apposito modulo.

I relatori sono: Giovannantonio Forabosco (Psicologo, psicoterapeuta, esperto di fama internazionale in humor Studies), Fabio Ambrosini (Clown Dottore, associazione Il Baule dei Sogni- Federazione Nazionale Clown Dottori), Alberto Dionigi (Clown Dottore, psicologo e ricercatore), Laura Vagnoli (Psicologa, Ospedale Meyer, Firenze), Donatella Pagliacci (Prof.ssa di Filosofia Morale, Università di Macerata) e Carla Canestrari (Prof.ssa di Psicologia Generale, Università di Macerata, Centro di ricerca Psicologia della comunicazione e semiotica del testo “János Sándor Petöfi”)

È inoltre in corso online il programma scuole accessibile da tutti gli istituti interessati, in Italia e nel mondo, con video e contenuti formativi pensati per le diverse fasce d’età e creati da diverse organizzazioni, clown umanitari e formatori italiani e internazionali, tra i quali Enne Marx, che il Festival sostiene con delle donazioni.
Programma completo e registrazioni in clowneclown.org/progettoscuole

L'azienda Galizio Torresi è il main sponsor dell'edizione, insieme al sostegno essenziale di enti pubblici e numerosi privati che continuano a credere nel festival e nel potere di un sorriso...

Radio Subasio si conferma radio ufficiale per il terzo anno consecutivo. La superstation fondata 43 anni fa è leader nel Centro Italia per numero di ascoltatori che la seguono in FM dalla Toscana alla Campania, a Milano, in streaming o scaricando la app.

comments powered by Disqus