Concluso “Performing arts and the shape of cities”, il primo Training Hotspot online organizzato da Teater Nu nell'ambito del progetto TrainArt

Performing_arts_and_the_shape_of_cities

Il progetto TrainArt, che vede il Consorzio capofila di un partenariato composto da altri 5 partner europei, ha dato il via ai suoi Training Hotspot, appuntamenti di formazione e confronto su specifiche tematiche, intersecabili con le arti performative e lo spettacolo dal vivo. Queste giornate, che si svolgeranno online nel rispetto delle normative contro la diffusione del Covid-19, saranno organizzate da ciascun partner del progetto (Teater Nu in Svezia, Kulturanova in Serbia, Consorzio Marche Spettacolo e Welcome A.p.s. in Italia, Limerick City & County Council in Irlanda e Haceria Arteak in Spagna).

Il primo evento è stato organizzato tramite la piattaforma Zoom da Teater Nu, l'agenzia artistica con sede a Goteborg, che nelle giornate del 6 e 7 ottobre ha accolto i beneficiari per parlare del ruolo che le arti performative possono avere nei processi di rigenerazione urbana e di sviluppo comunitario.

Accanto ad alcune sessioni di lavoro esclusivamente dedicate ai beneficiari del progetto, precedentemente selezionati, sono state previste anche sessioni aperte a tutti previa iscrizione tramite Eventbrite. In questo modo, oltre 40 persone provenienti da tutta Europa hanno avuto la possibilità di assistere alle presentazioni degli ospiti del Training:

  • Mold, un collettivo di artisti che lavora ad un teatro interattivo e suggestivo basato sul design spaziale e sul movimento coreografico;
  • Lisa Torell, performer che lavora con lo spazio pubblico e la relazione tra luogo, linguaggio e identità, in connessione con sistemi, convenzioni e logica;
  • Emilio Da Cruz Brandao, professore e direttore artistico del Master “Architecture and Planning Beyond Sustainability" nel dipartimento di architettura e ingegneria civile alla Chalmers University of Technology.

Numerosi gli spunti emersi dalle presentazioni, su cui i beneficiari sono stati sollecitati al fine di iniziare a riflettere su possibili azioni pilota innovative che, al termine della formazione transnazionale, avranno la possibilità di implementare, sostenuti dal progetto TrainArt.

Il prossimo appuntamento sarà a Novi sad, in Serbia, promosso da Kulturanova. Iscrivetevi alla newsletter del progetto e seguite TrainArt (ENG) sul sito e su Facebook o la pagina Facebook Marche Spettacolo (ITA) per tutti gli aggiornamenti!

comments powered by Disqus