PATRIMONIO IN SCENA: un progetto rinnovato per l'edizione 2021

152082924_1262551444204368_3837988559850694192_n

Patrimonio in Scena. Per la diffusione dello spettacolo dal vivo negli Istituti Culturali delle Marche è un progetto speciale nato dalla collaborazione tra Regione Marche, Consorzio Marche Spettacolo e il coordinamento marchigiano tra Musei, Archivi e Biblioteche MAB Marche, promosso da ICOM, ANAI e AIB.
Il progetto mira a valorizzare il prezioso patrimonio culturale regionale attraverso eventi di spettacolo dal vivo curati dai soci del Consorzio Marche Spettacolo, sperimentando formule innovative di interazione e fruizione.

L’edizione 2021 di Patrimonio in Scena focalizza la sua attenzione su cinque paesaggi culturali della nostra regione caratterizzati da un particolare pregio artistico e ambientale, e mira alla loro valorizzazione attraverso la realizzazione di cinque documentari video (della durata massima di 10 minuti ciascuno), in cui far dialogare tali territori con gli interventi performativi progettati e realizzati dai soci del Consorzio Marche Spettacolo, selezionati tramite bando interno.
Ciascun intervento artistico sarà il frutto di uno stimolante lavoro di co-progettazione fra i professionisti MAB Marche e i Consorziati.

Per perseguire tal fine, venerdì 26 febbraio, gli organizzatori e i rappresentanti degli istituti culturali coinvolti presenteranno i cinque paesaggi e illustreranno i prossimi step ai Consorziati.
I paesaggi vengono sinteticamente descritti nel prosieguo.

Il paesaggio archeologico di Arcevia (AN)
IL COMPLESSO SAN FRANCESCO - POLO CULTURALE
Il Polo Culturale ospitato nel Complesso San Francesco di Arcevia è luogo di comunità in cui gli arceviesi e i visitatori possono ritrovare sia il tempo della memoria storica del territorio sia lo spazio di condivisione di eventi culturali e comunitari.

Il paesaggio marino di San Benedetto del Tronto (AP)
PATRIMONIO VISTA MARE
Viaggio che, partendo dal cuore antico della città, vi farà conoscere il mondo marino sambenedettese attraverso le collezioni che lo raccontano e lo descrivono, gli edifici che ospitano tali collezioni e i paesaggi che inglobano tali strutture dal paese alto, al centro fino alla spiaggia e al Mediterraneo.

Il paesaggio manifatturiero di Montegranaro (FM)
ALLA SCOPERTA DEL PAESAGGIO MANIFATTURIERO
Panoramica che parte dal centro storico, culla dell’artigianato calzaturiero che ospita botteghe ancora oggi attive, per giungere all’attuale paesaggio industriale che prende forma nel secondo dopoguerra. La collina ondulata su cui insiste Montegranaro rende tuttora visibile anche da lontano questo particolare paesaggio, in cui dialogano un centro storico antico e un’area industriale moderna.

Il paesaggio eco-sostenibile delle case di terra di Villa Ficana (MC)
TERRA
Il borgo di case in terra cruda di Villa Ficana - come un archivio con i suoi documenti, o una grande biblioteca con i suoi libri - cristallizza in sé storia e valori ereditati dal passato; valori che rientrano oggi prepotentemente nell’attualità e si proiettano nel futuro.

Il paesaggio storico di Mondavio (PU)
MONDAVIO, “IL PAESAGGIO SCELTO”
La storia di un grande Vicariato, esteso dal mare all’Appennino, mandamento di 13 Comuni, si è sempre distinto per la sua personalità e policentricità. La Rocca ha dominato il paesaggio circostante, protetto i suoi abitanti, ha lasciato un’eredità di valori e tradizioni che ancora oggi sono conservati con cura e celebrati con orgoglio.


INFORMAZIONI
www.patrimonioinscena.it
segreteria@marchespettacolo.it

comments powered by Disqus