TEATRO MADE IN MARCHE A CASA TUA! AL VIA DOMENICA 7 MARZO CON DESTINATARIO SCONOSCIUTO

Luca_violini_2

TEATRO MADE IN MARCHE A CASA TUA! AL VIA DOMENICA 7 MARZO CON DESTINATARIO SCONOSCIUTO UNO SPETTACOLO DI RADIOTEATRO DI LUCA VIOLINI

Domenica 7 marzo prende il via Teatro Made in Marche a casa tua!, trittico di proposte di spettacoli in streaming promosso dalla Regione Marche, dall’AMAT e dai Comuni di Macerata, Santa Vittoria in Matenano, Servigliano con Casa della Memoria. Primo appuntamento domenica 7 marzo con Destinatario sconosciuto uno spettacolo di RadioTeatro di Luca Violini in streaming dalla Casa della Memoria di Servigliano.


Ci sono molti modi di affrontare il tema del razzismo e della Shoah. E, purtroppo, molte terribili vicende da proporre per ricordare quella stagione di odio disumano che costituisce una delle più grandi macchie della storia dell’uomo.

Ma se vogliamo capire il perché di qualcosa che non sembra neppure concepibile, se vogliamo che questa tragedia possa aiutarci a ricordare e a non ripetere mai più - per nessun motivo e nei confronti di nessun popolo - simili orrori, dobbiamo accettare di confrontarci non solo con sanguinari dittatori e campi di concentramento ma affrontare e capire le dinamiche di quelle radici del male che albergano, sopite, dentro ogni uomo. “Per questo abbiamo scelto di portare in scena una storia “piccola” ma incredibilmente intensa e ricca di significati come Destinatario sconosciuto, un testo di Kressman Taylor – si legge nelle note allo spettacolo - pubblicato per la prima volta nel 1938 che descrive profeticamente il clima di spietato razzismo in cui maturò l’Olocausto. Un caso letterario, un racconto epistolare che si dipana fra la Germania e l’America nei primi anni ‘30 e che racconta la storia di Martin, tedesco, e Max, ebreo americano, due amici fraterni e soci in affari, il cui rapporto finirà vittima della crudele follia ideologica che il nazismo stava tessendo. Un dialogo sentimentale e istruttivo che, partendo da una profonda amicizia, ci costringe a scoprire come il male si può insinuare nella vita degli uomini e cambiarne il destino”. Una storia perfetta per essere tradotta in uno spettacolo di “RADIOTEATRO” intenso ed emozionante, godibile e pieno di ritmo, con parole capaci di svelare le sfumature più profonde di un tragico percorso personale che, rivelato dal colpo di scena finale, diviene una lezione universale impossibile da dimenticare.

Luca Violini è una delle più importanti e note voci nel panorama del doppiaggio cinematografico, documentaristico, pubblicitario, televisivo e radiofonico nazionale. In qualità di speaker è la voce de La7, e dei canali Blaze, Crime Investigation, Dove Tv, Focus, Food Network, Fox Life, History Channel, Lei, Leonardo, Marco Polo, Dmax, Mediaset, National Geographic, National Geographic Wild, Netflix, Rai 5, Sky arte, Sky uno e dell’Istituto Luce, per la realizzazione di trailers, comunicati, documentari, reality, speaker sponsor e promo. La sua è la voce di numerosi attori tra cui Bruce Payne, Chazz Palminteri, Daniel Baldwin, Dolph Lundgren, James Russo, Ron Silver, Steve Buscemi, Steven Seagal, Tom Wilkinson, Mickey RourKe, nonché di molti personaggi dei cartoni animati tra cui Floogals, Garfield, The Mask, Hercules, Ranma 1/2, Regular Show, Tommy e Oscar, Sam il pompiere, Scemo più Scemo, Wakfu, We Bare Bears. Oltre all’attività di doppiatore svolge anche quella della Direzione del doppiaggio. Si dedica alla creazione ed elaborazione di una particolare forma di spettacolo, il RADIOTEATRO basato sulla rappresentazione audio-scenica di classici della letteratura e testi appositamente scritti per questo nuovo genere.

Da anni è docente in corsi di dizione, comunicazione, lettura, interpretazione del testo, speakeraggio e doppiaggio.

La consulenza letteraria per lo spettacolo è di Francesco Cardinali, voce fuori campo di Daniela Debolini, post produzione audio Riccardo Vitali, suono Matteo Schiaroli, organizzazione generale Federica Maurizi, Giammaria D’Angeli, produzione Quelli che con la voce.

Lo spettacolo – a ingresso gratuito - è visibile sul portale curato da AMAT www.marcheinscena.it.

comments powered by Disqus