PAOLO MARZOCCHI E LA QUINTA DI BEETHOVEN

5_-_paolo-marzocchi

Appuntamento di WunderKammer Conventino, stagione da camera WKO a Monteciccardo, Pesaro, venerdì 23 luglio, ore 21.30. Precede aperitivo dalle 19.30 alle 21.

Ingresso gratuito per gli under 18


È uno dei capolavori della musica occidentale, una delle pagine sifoniche più famose al mondo, la Sinfonia n. 5 di Ludwig Van Beethoven che sarà proposta nella trascrizione per pianoforte solo di Franz Liszt da Paolo Marzocchi, protagonista del quinto appuntamento di “WunderKammer Conventino” stagione da camera organizzata da WKO (WunderKammer Orchestra) in collaborazione con Comune di Pesaro e Amat, in programma venerdì 23 luglio alle ore 21.30 al Conventino dei Serviti di Maria a Monteciccardo di Pesaro.

Pianista e compositore, Paolo Marzocchi, ideatore e direttore artistico della WKO, è nato ed ha studiato a Pesaro. Considerato tra i musicisti più interessanti nel panorama italiano della musica contemporanea d’arte, ha sviluppato verso la musica un approccio multiforme e incurante delle barriere linguistiche. La sua formazione classica si è presto arricchita delle esperienze più diverse, dal teatro, al cinema, alla radio, fino alle sperimentazioni con altri linguaggi e alla composizione ‘pura’, campo in cui ha ricevuto numerose commissioni per la realizzazione di opere pianistiche e orchestrali.

La complessità della Sinfonia n.5 in do minore 0p.67 è restituita da Franz Liszt in una trascrizione che è un capolavoro dalle difficoltà notoriamente elevatissime. Fu eseguita per la prima volta il 22 dicembre 1808 ed è il lavoro sinfonico di Beethoven con la gestazione più lunga e tormentata. Liszt, grandissimo virtuoso del pianoforte che ha sovvertito la tecnica compositiva dello strumento grazie all’ascolto e alla conoscenza di Paganini violinista, iniziò a lavorare sulle Sinfonie nel 1838. Ne completò subito tre, la Quinta, la Sesta e la Settima ma l’integrale fu pubblicato solo nel 1865. Il suo lavoro di trascrizione fu molto importante per la diffusione e per la conoscenza delle opere sifoniche beethoveniane. Il compositore Alfredo Casella, nella prima metà del Novecento, ne riconobbe il merito di riuscire “pienamente a rendersi equivalente della virtuosità e del colorismo orchestrale grazie al fatto che alle figurazioni originali non eseguibili sulla tastiera, vengono sostituite equivalenze essenzialmente pianistiche, mediante le quali il carattere originale del modello viene conservato sempre e non di rado irrobustito”.


WunderKammer Conventino è sostenuta dagli sponsor Banca Popolare Valconca e Sistemi Klein e dallo sponsor tecnico Centroffset.

In tutte le serate, prima di ogni appuntamento, dalle 19.30 alle 21, presso l’Azienda Agricola “Conventino Monteciccardo” (Via G. Turcato n. 4 Monteciccardo) presentando il biglietto dello spettacolo, verrà offerto un aperitivo allestito da “Sapori e Capricci” con degustazione di un calice di vino prodotto nella tenuta dell’azienda ospitante.


Biglietti concerto + aperitivo € 25, acquisto in prevendita presso biglietteria Teatro Sperimentale oppure online su Vivaticket entro le ore 13 del giorno del concerto.

Orari biglietteria Teatro Sperimentale dal mercoledì al sabato dalle 17 alle 19. Biglietti solo concerto: adulti € 15, acquisto online su Vivaticket oppure presso Conventino nel giorno dello spettacolo dalle ore 21; gratuito under 18 anni, ritiro presso Conventino la sera del concerto.

Info +39 366 6094910 (WKO), +39 0721 387548 (Teatro Sperimentale), info@wunderkammerorchestra.com, wunderkammerorchestra.com.


Ultimo appuntamento

Venerdì 30 luglio, “Wunderkammer Youth Ensemble”, Ivan Gambini direttore, Lavinia Bertulli pianoforte

comments powered by Disqus