VIDEO BOX azione pilota di TRAINART, progetto del CMS finanziato da Europa Creativa

044fab_796ef9074fb34d6dbddf64041c812e41_mv2

Durante il lockdown si è verificato un notevole incremento delle produzioni video in tutto il mondo, sia indirizzate allo streaming, per raggiungere pubblici più vasti, che al mercato cinematografico.

Hangartfest, senza rinunciare alle performance dal vivo, ha deciso di dedicare più attenzione alla video danza per offrire al pubblico una visione più ampia sullo scenario internazionale della danza contemporanea.

Ed è così che la XVIII edizione del Festival ospita per la prima volta la sezione chiamata VIDEO BOX, azione pilota che si realizza al Teatro Maddalena grazie a TRAINART, progetto del Consorzio Marche Spettacolo e dei suoi partner Kulturanova (Serbia), Haceria Arteak (Spagna), Welcome aps (Irlanda), Teater Nu (Svezia) e cofinanziato da Creative Europe.

Per rispondere in modo più adeguato alle esigenze degli artisti e alle aspettative del pubblico, è stato necessario implementare la dotazione tecnica del Teatro Maddalena con attrezzature professionali, quali un proiettore ad alta definizione e un grande schermo motorizzato in pvc.

Questo intervento innovativo ha permesso di commissionare tre nuovi lavori ad alcuni artisti che partecipano al Festival: RAB EXPRESS è presentato da Cantiere Idina Who, collettivo composto da 5 giovani artisti provenienti da Milano, formatisi alla Scuola Civica Paolo Grassi e all’Accademia di Brera. Sono danzatori, attori, coreografi, scultori e video-maker. Il lavoro, che debutta il 1° settembre 2021, è un mix di live performance e video clip.
Il secondo, il cui debutto è previsto il 26 settembre 2021, è stato commissionato al coreografo marchigiano Andrea Baldassarri. Il lavoro trae ispirazione dal film TEMPO DI POSA, dello stesso Baldassarri, prodotto nel contesto di Marche Palcoscenico Aperto, progetto sostenuto da AMAT. L’artista è stato invitato a presentare una trasposizione scenica del suo film, con la partecipazione di alcuni danzatori protagonisti sul set.
Il terzo lavoro dal titolo AUTOPSIA, è un’opera di video danza commissionata alla danzatrice Rossana Abritta, a seguito del PREMIO INTERFACCIA DIGITALE a lei attribuito nel 2020. La proiezione in prima assoluta è prevista per il 30 ottobre 2021 al Teatro Maddalena.

VIDEO BOX include un importante FOCUS SU ISRAELE che mostra le più significative e recenti produzioni video provenienti da Israele, presentate ad Hangartfest tutte in prima nazionale, quali YAG_the movie di Ohad Naharin con la Batsheva Dance Co. e altri lavori di Tamar Borer & Tom Klein, Adi Boutrous, Liat Dror, Avi Kaiser & Sergio Antonino, Sahar Damoni (artista palestinese) e Michael Getman. Il Focus è sostenuto dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele a Roma.

VIDEO BOX presenta inoltre lavori di Luca Silvestrini (The Sun Inside, Los Angeles Film Award 2020, prima nazionale e per la prima volta proiettato in pubblico), Anna Albertarelli, Marco Becherini, Davide Calvaresi, Ariella Vidach, Michela Paoloni e Colectivo CIW.

L’obiettivo di Hangartfest, insieme ai suoi partner Proartis e ISIA Urbino, è quello di incrementare l’offerta del Teatro Maddalena e, parallelamente, di rafforzare i programmi di sensibilizzazione del pubblico, per avvicinare gli spettatori alla video danza e ai nuovi linguaggi multimediali.

comments powered by Disqus