Tutte le news di Amat

  • GIOVEDÌ 13 DICEMBRE A URBINO “ROMEO Y JULIETA TANGO” DI LUCIANO PADOVANI PER LA COMPAGNIA NATURALIS LABOR

    Thumbnail_naturalis-labor---romeo-y-julieta-tango_22151307464_o
    Giovedì 13 dicembre torna la danza al Teatro Sanzio di Urbino nella stagione promossa dal Comune con l’AMAT. Luciano Padovani tra i più qualificati coreografi italiani, con il suo straordinario gruppo di danzatori della compagnia Naturalis Labor portano in scena un omaggio a William Shakespeare, Romeo y Julieta Tango: la maestria del coreografo vicentino si esprime al meglio in questa tragedia con un repertorio musicale che comprende Piazzolla, Speranza, Calo, Mores, Quartango, Rachel’s, Sollima, Purcell, Westhoff. Uno spettacolo trascinante, molto apprezzato sia dal pubblico sia dalla critica che ne ha parlato in termini straordinari. Una produzione importante e di grande appeal che sta segnando il sold out in tante città italiane.
  • FABRIANO, TEATRO GENTILE MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE “LO SCHIACCIANOCI” DEL BALLETTO DI SAN PIETROBURGO

    Thumbnail_lo_schiaccia_noci-balletto_di_san_pietroburgo
    Appuntamento con la danza mercoledì 12 dicembre al Teatro Gentile di Fabriano con Lo Schiaccianoci, celebre balletto in due atti di Marius Petipa sulla musica sognante e fantasiosa di Pëtr Il'ič Čajkovskij proposto dal Balletto di San Pietroburgo, formazione russa che annovera tra le sue fila i migliori interpreti della tradizione ballettistica.
  • PATTI SMITH, IL MITO DEL ROCK AL TEATRO ROSSINI DI PESARO IL 15 DICEMBRE PER LE CELEBRAZIONI DEL 150° ROSSINIANO

    Thumbnail_patti_smith_autorizzata
    Vero e proprio mito del rock per tutte le generazioni e senza dubbio tra gli artisti più influenti di sempre, Patti Smith sarà al Teatro Rossini di Pesaro - su iniziativa del Comitato Promotore delle Celebrazioni Rossiniane, del Comune di Pesaro, dell’AMAT e della Regione Marche nell’ambito del progetto “L’Europa con noi per ripartire” finanziato da “Fesr Marche. Programma operativo regionale POR 2014-2020” - il prossimo 15 dicembre per le celebrazioni del 150° rossiniano nel progetto Rossini Dialogues, artisti di oggi ‘in dialogo’ con l’eredità rossiniana, che ha già visto in azione negli scorsi mesi Asaf Avidan ed Edoardo Bennato. La “sacerdotessa del rock” giunge a Pesaro con il suo spettacolo Words and Music, concerto-reading accompagnata dal fido Tony Shanahan al piano e chitarra, già sold out e impreziosito da uno speciale omaggio rossiniano. L’artista americana ha infatti selezionato un suo personale percorso tra le arie del Cigno di Pesaro, dando vita a una speciale “Playlist Rossini by Patti Smith” che aprirà il concerto e che vedrà esibirsi un ensemble di talenti dell’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda” del Rossini Opera Festival: Francesca Tassinari (soprano), Laura Verrecchia (mezzosoprano), Manuel Amati (tenore) e Tamuna Giguashvili (pianista). Le arie rossiniane scelte dall’artista statunitense sono Una voce poco fa da Il Barbiere di Siviglia, S’allontanano alfine dal Guglielmo Tell, Un soave no so che e Nacqui all’affanno da Cenerentola.
  • PESARO, TEATRO ROSSINI DA GIOVEDÌ 6 DICEMBRE “ARLECCHINO SERVITORE DI DUE PADRONI” CON NATALINO BALASSO DIRETTO DA VALERIO BINASCO

    Thumbnail_05_arlecchino_ph_bepi_caroli_dsc_1208
    Da giovedì 6 a domenica 9 dicembre torna al Teatro Rossini di Pesaro la stagione di prosa promossa dal Comune di Pesaro e dall’AMAT con Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni diretto da Valerio Binasco e con protagonista Natalino Balasso. Con la stagione prosegue anche Oltre la scena, ciclo di incontri curati dall’AMAT con le compagnie protagoniste al Teatro Rossini, preziosi momenti di approfondimento per il pubblico. L’incontro la compagnia di Arlecchino servitore di due padroni si svolge sabato alle ore 18 presso la Sala della Repubblica del Teatro Rossini (ingresso gratuito).
  • RECANATI, TEATRO PERSIANI GIOVEDÌ 6 DICEMBRE “LO SCHIACCIANOCI” DEL BALLETTO DI ROMA

    Thumbnail_altodx
    Giovedì 6 dicembre (ore 21) appuntamento con la danza al Teatro Persiani di Recanati e il nuovo Schiaccianoci, titolo tra i più amati del repertorio classico sulle splendide note di Čajkovskij, qui proposto dal Balletto di Roma – diretto da Francesca Magnini - su coreografie di Massimiliano Volpini, nella stagione teatrale promossa dal Comune di Recanati con l’AMAT e realizzata con il contributo di Regione Marche e MiBAC. Sulle note di Pëtr Il'ič Čajkovskij, Massimiliano Volpini porta in scena, attraverso una danza fresca e attuale, una riflessione lucida e insieme poetica sul classico natalizio che tutti conosciamo, stimolando lo spettatore a osservare la fiaba da più punti di vista. Pur nella conservazione del binomio realtà/sogno, questo Schiaccianoci scopre i risvolti terreni e umani di una società contemporanea piena di contraddizioni. Una rilettura carica di emozioni positive, che ci fa assaporare una prospettiva di trasformazione continua, delle persone e delle cose.