Tutte le news di Fondazione Pergolesi Spontini

  • Mercoledì 16 ottobre tanti studenti al Teatro Pergolesi di Jesi per l’anteprima giovani di "Madama Butterfly"

    Thumbnail_giovani_al_teatro_pergolesi_foto_francesca_tilio
    Mercoledì 16 ottobre alle ore 16 va in scena al Teatro Pergolesi l’anteprima giovani di “Madama Butterfly” di Giacomo Puccini, recita riservata agli studenti partecipanti del progetto “Musicadentro 2019” nell’ambito della 52esima Stagione Lirica di Tradizione di Jesi. Oltre 1700 le adesioni pervenute dalle scuole secondarie di II grado di Jesi, Fabriano, Falconara, Senigallia e Ancona al progetto di educazione musicale organizzato dalla Fondazione Pergolesi Spontini in collaborazione con Orchestra Filarmonica Marchigiana, che accompagna gli studenti alla scoperta dei titoli dei quattro titoli del cartellone lirico fino alla visione a teatro. Il percorso di guida all’ascolto è a cura del musicologo Cristiano Veroli.
  • Una nuova produzione di Madama Butterfly di Puccini, con la direzione di David Crescenzi e la regia di Matteo Mazzoni, inaugura la 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi.

    Thumbnail_madama_butterfly_dettaglio4
    Inaugura venerdì 18 ottobre alle ore 20,30 la 52ESIMA STAGIONE LIRICA DI TRADIZIONE DEL TEATRO PERGOLESI con “Madama Butterfly”, tragedia giapponese in tre atti di Giacomo Puccini, su libretto di Luigi Illica e Giuseppe Giacosa, dal racconto omonimo di John Luther Long e dal dramma omonimo di David Belasco. L’opera verrà replicata domenica 20 ottobre alle ore 16, e sarà preceduta da un’anteprima giovani (riservata ai partecipanti del progetto “Musicadentro 2019”) in programma per mercoledì 16 ottobre alle ore 16.
  • In scena la 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi, tre titoli della tradizione: “Madama Butterfly” di Puccini, “Turandot” di Puccini, “Carmen” di Bizet, e il debutto assoluto di “Il Lato Nascosto. CircOpera lunare”.

    Thumbnail_madama_butterfly_fps_2019
    Un cartellone in rosa per la 52ESIMA STAGIONE LIRICA DI TRADIZIONE DEL TEATRO PERGOLESI che, da ottobre a dicembre, propone tre opere del grande repertorio, “Madama Butterfly”, “Turandot” e “Carmen”, e le vicende di tre personaggi femminili tra i più iconici della storia del melodramma. In cartellone, anche un debutto assoluto, quello di una nuova produzione di CircOpera che unisce giovani compositori, musica dal vivo, tradizione dell’opera e spettacolo circense. La Stagione è curata dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con la direzione artistica di Cristian Carrara.
  • Educare all’opera: al via i progetti di educazione musicale della Fondazione Pergolesi Spontini

    Thumbnail_scuola_incanto_2018_jesi_dsc_7077
    Hanno preso il via i progetti di educazione musicale della Fondazione Pergolesi Spontini dedicati alle scuole per avvicinare i giovani alla 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi. Oltre 1700 le adesioni pervenute dalle scuole secondarie di II grado di Jesi, Fabriano, Falconara, Senigallia e Ancona per le anteprime giovani delle opere del cartellone - “Madama Butterfly”, il “CircOpera” dal titolo “Il lato nascosto”, “Turandot” e “Carmen” - nell’ambito del nuovo progetto “Musicadentro” in collaborazione con Orchestra Filarmonica Marchigiana, che accompagnerà gli studenti alla scoperta dei titoli del cartellone fino alla visione a teatro.
  • “IO SONO L’OPERA”: 32 donne di Jesi sono i volti della 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi.

    Thumbnail_conferenza_stampa_lirica_jesi_io_sono_l_opera_1
    Cartellone in rosa per la 52esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi che, da ottobre a dicembre, propone tre opere del grande repertorio, “Madama Butterfly”, “Turandot” e “Carmen”, e le vicende di tre personaggi femminili tra i più iconici della storia del melodramma. E se la Luna è donna, in rosa è anche la nuova produzione del cartellone lirico, “Il Lato Nascosto. CircOpera lunare”, in prima rappresentazione assoluta. La Stagione è curata dalla Fondazione Pergolesi Spontini, con la direzione artistica di Cristian Carrara.