Tutte le news di Teatri di Civitanova

  • Undicesima edizione per Civitanova Classica Piano Festival

    Thumbnail_conferenza-807x600
    Sei concerti in programma per il nuovo cartellone di Civitanova Classica Piano Festival. La manifestazione, ideata e diretta da Lorenzo Di Bella, rafforza il suo ruolo di collettore delle principali istituzioni culturali e artistiche della città.
  • RECUPERATA ARS: A CIVITANOVA LA MOSTRA CON LE OPERE SALVATE DAL SISMA

    Thumbnail_mostra-recuperata-ars-san-francesco-civitanova-fdm-7
    Recuperata Ars, voluta dal Comune di Civitanova Marche, Assessorato alla Cultura, e dall’Azienda dei Teatri e curata da Enrica Bruni, è il frutto di un lavoro condotto con passione e professionalità volto al recupero e alla valorizzazione del patrimonio culturale colpito dall’evento sismico del 2016.
  • Vuoi studiare con i migliori maestri europei di danza?

    Thumbnail_campus-2016-foto-di-manuel-cafini-807x600
    Dal 31 luglio al 5 agosto torna il Campus Civitanova Danza per Domani, occasione unica per studiare con i migliori maestri europei di danza classica e contemporanea, in una location tecnicamente avanzata nella città di mare Civitanova Marche.
  • Laboratorio di danza con Silvia Gribaudi

    Thumbnail_silvia-gribaudi-laboratorio-3-807x600
    Civitanova Danza invita le donne di tutte le età a mettersi in gioco con il laboratorio a loro dedicato dal titolo Lab D O N N A_Lightness Humor & Dance a cura della coreografa Silvia Gribaudi che si svolgerà al Teatro Annibal Caro di Civitanova Marche in due sessioni, la prima da mercoledì 22 a sabato 25 febbraio e poi a marzo, dal 15 al 17, su iniziativa del Comune, dei Teatri di Civitanova e dell’AMAT.
  • A Cecchetti in Jazz arriva Flavio Boltro

    Thumbnail_flavio-boltro-807x600
    Flavio Boltro e il BBB Trio sono gli attesi ospiti del secondo appuntamento di Cecchetti in Jazz, rassegna curata da Gianluca Diomedi e Luca Scagnetti. Giovedì 16 febbraio, alle 21.15 al Teatro Cecchetti di Civitanova Marche, continua il viaggio musicale nel segno del jazz, questa volta tra atmosfere liriche e ritmi serrati, con aggiunta di elettronica e improvvisazioni aperte.