Tutte le news di Accademia Arte Lirica

  • “OLTRE L’ASCOLTO” MUSICA E DIVERSA ABILITA’: UN PROGETTO DI ACCADEMIA LIRICA DI OSIMO, LEGA DEL FILO D’ORO, MUSEO TATTILE OMERO

    Thumbnail_conferenza_stampa_4
    “OLTRE L’ASCOLTO”: ESPERIENZE DI DIVERSA ABILITA’ NELLA DIMENSIONE DELLA MUSICA è un progetto promosso dall’ACCADEMIA D’ARTE LIRICA di OSIMO, LEGA DEL FILO D’ORO e MUSEO TATTILE STATALE OMERO - in collaborazione con CONSERVATORIO “G. ROSSINI” di Pesaro e ASSOCIAZIONE RAGAZZI OLTRE di Ancona – con il contributo di CARIVERONA e con il Patrocinio del Garante Regionale dei diritti alla persona, che vuole porre l’accento sul rapporto tra CULTURA MUSICALE e HANDICAP.
  • "Oltre L'Ascolto" - Esperienza Di Diversa Abilità Nella Dimensione Della Musica

    Thumbnail_84284919_2586595431569375_9089587615220367360_o
    Il progetto OLTRE L’ASCOLTO pone l’attenzione sul rapporto tra cultura musicale e disabilità e sulle sue potenzialità con finalità di formazione, inclusione e sensibilizzazione. Tale progetto promosso dall’Accademia d`Arte Lirica di Osimo - in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro e il Museo Tattile Statale Omero di Ancona e con il sostegno della Fondazione Cariverona – prevede laboratori didattico-storici, corali e incontri musicali.
  • I vincitori dei Premi Ubu 2019

    Thumbnail_aminta_latella_ph_brunella_giolivo_da_sx_giuliana_vigogna_matilde_vigna_i
    Si è tenuta lunedì 16 dicembre al Piccolo Teatro di Milano la cerimonia di assegnazione dei premi Ubu per l'anno 2019.
  • DANTE IN MUSICA

    Thumbnail_locandina_1_dicembre-convertito__1_-page-001
    Un concerto tra musica e poesia, imperniato sulla figura di Dante Alighieri, vedrà impegnati i solisti dell’Accademia d’Arte Lirica di Osimo domenica 1 Dicembre alle ore 18.00 al Museo delle Arti della Stampa di Jesi.
  • I prossimi appuntamenti fra musica e poesia con Patrimonio in Scena

    Thumbnail_dsc_2116
    Proseguono i concerti dei solisti dell'Accademia Lirica di Osimo con Patrimonio in Scena - Per la diffusione dello spettacolo dal vivo negli istituti culturali delle Marche.