News dal Consorzio e dai Consorziati

  • AL TEATRO LA FENICE DI SENIGALLIA VA IN SCENA UN GRANDE CLASSICO DEL TEATRO ITALIANO: FILUMENA MARTURANO QUANDO UNA GRANDE STORIA D’AMORE MOSTRA ANCHE IL RISCATTO DI UNA DONNA

    Thumbnail_teatrolafenice_1718_prosa_filumenamarturano
    Il 16 dicembrearriva al Teatro La Fenice di Senigallia FILUMENA MARTURANO di Eduardo De Filippo, testo cardine della cultura italiana, celebratissimo in tutto il mondo. Un’opera che segna nella dolorosa dimensione del dopoguerra, la messa in discussione degli ambiti morali, delle dinamiche sociali, delle geometrie affettive, con la necessità di ridisegnarle dopo la ferita dolorosa della fine del fascismo e del conflitto.
  • CONCERTO DI NATALE

    Thumbnail_bw_stefan_160
    Con Stefan Milenkovich, il violinista fuoriclasse di Belgrado, acclamato dalla critica e amato dal pubblico, e con un concerto strepitoso diretto da Fabio Maestri con Form, Orchestra Filarmonica Marchigiana, in collaborazione per l'evento, gli Amici della Musica “Guido Michelli” augurano un felice Natale al pubblico, martedì 19 dicembre, alle ore 21, al Teatro delle Muse. Il concerto ha un programma di grandissima attrazione, con due capolavori celeberrimi: il Concerto per violino e orchestra in re maggiore, op. 35 di Pyotr Ilyič Čajkovskij, e la Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92 di Ludwig van Beethoven. I due brani non hanno bisogno di presentazioni, in repertorio nelle sale di tutto il mondo, sono due monumenti della storia della musica amati anche dal cinema. Negli ultimi anni, il concerto per violino di Čajkovskij è stato al centro del bel film di successo “Il concerto” di Radu Mihăileanu, mentre il famosissimo – e meraviglioso – “Allegretto” della Settima beethoveniana, caricò di pathos l'importantissimo “discorso del re” nel film omonimo. Milenkovich è tanto un virtuoso quanto un raro comunicatore: bambino prodigio, suona a 10 anni per Ronald Reagan in un concerto natalizio a Washington, per il presidente Mikhail Gorbaciov quando aveva 11 anni, e per il Papa Giovanni Paolo II all’età di 14 anni. Ha festeggiato il suo millesimo concerto all’età di sedici anni a Monterrey in Messico. Suona in tutto il mondo ed è profondamente impegnato anche in cause umanitarie - tra l'altro, gli è stato attribuito a Belgrado il riconoscimento “Most Human Person”. Ha inoltre partecipato a numerosi concerti patrocinati dall’UNESCO a Parigi, esibendosi al fianco di Placido Domingo, Lorin Maazel, Alexis Weissenberg e Sir Yehudi Menuhin. Dedito anche all’insegnamento, nel 2002 è stato assistente di Itzhak Perlman alla Juilliard School di New York, prima di accettare l’attuale incarico di Professore di violino all’Università dell’Illinois Urbana – Champaign (USA). Il direttore Fabio Maestri sarà con noi anche all'inizio del nuovo anno, il 7 gennaio 2018, “cerniera” musicale d'eccezione. Questo notissimo compositore e direttore d'orchestra ha studiato con Franco Donatoni e Franco Ferrara. Da quarant’anni attivo sulla scena musicale, ha diretto in prestigiosi enti e festival tra cui Maggio Musicale Fiorentino, Teatro di S. Carlo di Napoli, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Massimo di Palermo, Teatro dell’Opera di Roma.
  • BANDO MOVIN’UP 2017 PER LA MOBILITÀ ARTISTICA INTERNAZIONALE

    Thumbnail_movinup
    Aperte le adesioni a Movin’Up, il bando rivolto ad artisti italiani under 35 che finanzia la mobilità internazionale.
  • FANOTEATRO, DA MERCOLEDÌ 6 A VENERDÌ 8 DICEMBRE ISABELLA FERRARI E IAIA FORTE PORTANO IN SCENA “SISTERS”

    Thumbnail_sisters__pino_le_pera
    Da mercoledì 6 a venerdì 8 dicembre con Sisters. Come stelle nel buio Igor Esposito interpretato da Isabella Ferrari e Iaia Forte torna ad aprirsi il sipario su FANOTEATRO, stagione della Fondazione Teatro della Fortuna realizzata con AMAT e con il contributo del Comune di Fano, della Regione Marche e del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.
  • GRADARA, DOMENICA 3 DICEMBRE AL TEATRO COMUNALE ANDAR PER FIABE CON "BUON NATALE BABBO NOÈ"

    Thumbnail_buon_natale
    Andar per fiabe, la rassegna sostenuta da MiBACT, Regione Marche e dall’AMAT in collaborazione con i Comuni del territorio e Provincia di Pesaro e Urbino arriva domenica 3 dicembre alle ore 17 a Gradara. In scena nella suggestiva Capitale del Medioevo, al Teatro Comunale, Buon Natale Babbo Noè di Claudio Simeone con Abderrahim El Hadiri, uno spettacolo in cui movimento, musica, poesia e canto si fondono in un intreccio divertente che arriva al cuore.